Il Primato Nazionale mensile in edicola

esplosione roma anarchici ufficio posteRoma, 12 mag – Due esplosioni a Roma a pochissima distanza l’una dall’altra davanti agli uffici delle Poste in via Marmorata. I passanti che si trovavano nei pressi dell’ufficio hanno avvertito un primo scoppio e subito dopo uno più forte, con le fiamme che si sono sprigionate tra le auto parcheggiate. Un grande spavento ma nessun ferito causato dalla doppia esplosione, sul posto sono presenti polizia e vigili del fuoco per fare accertamenti e mettere in sicurezza l’area.

Non si esclude nessuna pista, l’ipotesi è che si sia trattato di due pacchi radiocomandati contenenti un liquido infiammabile lasciati in terra tra un automobile e un furgone nel parcheggio laterale degli uffici postali. A spegnere l’incendio sono stati i dipendenti delle Poste con gli estintori in dotazione, ma dopo pochi minuti sono arrivati i vigili del fuoco, la cui caserma si trova praticamente di fronte all’ingresso degli uffici, a poche decine di metri di distanza.

La Procura di Roma nel frattempo ha già aperto un fascicolo, in attesa dell’informativa delle forze dell’ordine intervenute. Nessuna ipotesi è esclusa, visto anche la modalità dei due ordigni rudimentali, si parla anche di una possibile pista anarchica. Alle 11 c’è stato un allarme bomba nei pressi del Circo Massimo, ma si trattatava di un falso allarme.

Davide Romano

Commenta