Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 14 lug – Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie infettive dell’ospedale Policlinico San Martino di Genova, non la pensa come molti altri suoi colleghi. Per lui, infatti, non ci sarà nessun aumento vertiginoso nei contagi da coronavirus a causa dei festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei: “Smettiamola di dare addosso agli italiani”.



Bassetti: “Basta polemiche sui festeggiamenti”

Intervistato da Adnkronos Salute, Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie infettive dell’ospedale Policlinico San Martino di Genova, dice un secco “basta” alle polemiche sui festeggiamenti degli italiani post vittoria agli Europie della Nazionale: “Si sarebbe potuto organizzarli in sicurezza con il Green pass, ma non credo che ci sarà un picco dei casi” dice il medico “c’è già un incremento dei contagi dovuto ad altri fattori. Ma oggi dobbiamo guardare altri indicatori, le ospedalizzazioni e i ricoveri in terapia intensiva”.

“Festeggiamenti sono ritorno alla normalità”

Ma Bassetti mette in chiaro che anche un leggero aumento della curva dei contagi non significa necessariamente l’Apocalisse dietro l’angolo: “Se anche ci sarà un aumento dei casi legato ai caroselli post finale della Nazionale” continua ancora Bassetti “non deve preoccuparci. E poi finiamola di dare addosso agli italiani perché hanno festeggiato. Secondo me farlo a Roma è stato un bel segnale di ritorno alla normalità”.

“Festa per scudetto non ha sollevato problemi”

“Come per lo scudetto per l’Inter o per altre occasioni, i festeggiamenti ci sono stati e non hanno condotto risultati sensibili” aveva detto già Bassetti al Corriere dello Sportci potrebbe essere un lieve incremento dei contagi, ma basta fare ‘al lupo al lupo’. Chi ha fatto il doppio vaccino può sentirsi tranquillo”.

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta