Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 gen –  Alan Friedman con una battuta a fuoriluogo e imbarazzante ha dato della escort alla ormai ex first lady Melania Trump nientemeno che su RaiUno. Si sa che ai giornalisti “quelli buoni” è concesso dire tutto se a farne le spese è l’ex presidente Usa – ma anche la sua famiglia, perché no?



Friedman: “Trump in aereo con la sua escort”

Ospite a UnoMattina, su Rai Uno, Alan Friedman è stato chiamato a commentare il passaggio di consegne tra Joe Biden e Donald Trump. Quando la conduttrice della trasmissione Monica Giandotti chiede al giornalista statunitense che cosa stesse facendo Trump alla vigila dell’inauguration day, Friedman ha replicato: “Mi lascia la parte più divertente, vedo … Trump si mette in aereo con la sua escort … la sua moglie … e vanno in Florida”. In breve il giornalista ha dato della prostituta a Melania Trump, first lady degli Stati Uniti. E quel che c’è di più grave è che questa battuta è stata fatta tra le risatine dei presenti. E dire che tra gli ospiti, oltre al co conduttore della Giandotti  Marco Frittella, c’erano anche Monica Maggioni mentre il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, era in collegamento.

“Melania non è una vittima, è razzista”

L’unica a dissociarsi (ma dopo, a fine intervento) è la stessa Giandotti: “Posso dire una cosa Alan? Sei stato molto duro con Melania. Lo rimarco, hai detto una cosa un po’ forte.” Friedman, democratico as usual, non solo non chiede scusa, ma rivendica quanto detto sulla base di un presunto “razzismo” di Melania Trump: “Ho detto che lui e la moglie vanno in Florida, Melania ricordiamo non è la vittima è razzista come Trump” La Giandotti ribadisce: “Non è quella la cosa che hai detto al principio”. Friedman, un consiglio da donna: se ciò che ti disturba in una donna è che a tuo parere è razzista, dalle della razzista. Se non altro potrà risponderti discolpandosi o argomentando. Se le dai della escort, in breve, le dai della puttana. E quello è un insulto, non un mestiere, soprattutto se si parla della first lady degli Usa (anche se ha il peccato originale di essere bella e sposata con Trump). Tanti cari saluti ai progressisti di tutto il mondo dall'”esperto” Alan Friedman.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

9 Commenti

  1. Ho ottemperato l’ultima clausola del contratto (il rifiuto di accogliere Jill Biden alla WH e l’uscita di scena a fianco del suo coglione); presto vedremo quanto tempo durerà vicina a quel merdoso,

  2. il fatto che questo ciccione stolto, brutta copia tragica di Oliver Hardy, abbia insultato una donna,, dai democraticasstrii non è considerato espressione di misoginia e maschilismo o sessismo.: Se l’ epiteto orrrendo fosse stato pronunciato da un non allineato al loro pensiero funesto, sarebbe stato ritenuto maschilista e misogino:. Si tratta delle consuete ipocrisia e falsa morale praticate dai cosiddetti buoni, in realtà benpensanti cattivi e livorosi,i, i quali si arrogano il diritto di assumere posizioni che in altri censurano. Faremmo decisamente a meno di personaggi tanto squallidi, quanto ridicoli ed inattendibili quali questa caricatura permanente e ridicola
    ,

  3. Che pensano tutti e che è vero. Come dire “Facco e il suo sguattero psicopatico”. Mica è un insulto, è un dato di fatto.

Commenta