Il Primato Nazionale mensile in edicola

divisa delle SSPavia, 19 gen- Come già scritto su queste colonne, ricorre oggi l’anniversario del sacrificio estremo di Jan Palach che si tolse la vita dandosi fuoco nel pieno centro di Praga per protesta contro l’oppressione sovietica che negava qualsiasi libertà ai cittadini dell’allora Cecoslovacchia. Ci piacerebbe sapere cosa pensano del sacrificio del giovane ceco tutti quei benpensanti che hanno dato vita a delle polemiche assurde e feroci ai danni di Giorgio Piacentini, ex vigile di Cassolnovo, in provincia di Pavia, e fino a ieri capo della Polizia locale a Biassono, in Brianza. Su decisione del sindaco del comune brianzolo, infatti, il malcapitato Piacentini è stato degradato a semplice agente, con una perdita dello stipendio pari a quasi dodicimila euro. Il motivo è ai limiti dell’assurdo.

Sangue di Enea Ritter

Su queste colonne avevamo già accennato a questa vicenda grottesca, ma giova ricordare brevemente cosa è successo al povero ex comandante. La sua colpa, se così si può dire, è l’enorme passione per la storia che lo ha portato a diventare membro di associazioni che si occupano di rievocazioni storiche, con tanto di divise. Ed è proprio una di queste divise, con la quale il buon Piacentini appare su facebook, a fare da casus belli: la divisa da maggiore della 28 Freiwilligen Division “Wallonie” delle Waffen SS. Così, nel mondo del politically correct e della libertà di pensiero ad orologeria, un onesto cittadino si vede degradato e drasticamente diminuito lo stipendio per la sua passione per la storia. Magari non quella inculcata a scuola per la gioia di certi ambienti politici italiani, ma pur sempre storia.

Black Brain

Consigliamo al vigile pavese, per la prossima rievocazione, di indossare la “divisa” da partigiano o da membro delle tristemente celebri truppe marocchine che combattevano con gli Alleati. Siamo sicuri che nessuno avrà da lamentarsi.

Giacomo Bianchini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. “DEGRADATO”

    ….a me ‘sta roba applicata ai Vigili Urbani come fosse Incursori col grilletto pesante nonchè indisciplinati del GOI…

    fa francamente cagare.

    Un pò fa il paio con quella scena dei “Vigili Urbani Paracadutisti” della Raggie Raggi (o come diavolo si chiama) durante uno sgombero di clandest…OPS di una famiglia italiana a Roma qualche tempo fa.

    a questo punto tra tanta confusione di ruoli e carriere,l’unico abbastanza linerare con il giocare con divise e gradi è stato proprio il DEGRADATO, a pensarci bene.

    PS la figura del “degradato” è rimasta mitica in alcuni Reparti Operativi in Italia; di fatto un Reparto d’Elite senza il “degradato” sarebbe come ….un vigile urbano senza fischietto.

    e blocco multe.

Commenta