Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 nov – Semaforo rosso per Chef Rubio in Rai. La televisione di Stato ha annunciato ieri sera che il cuoco più polemico d’Italia non parteciperà al programma #Ragazzicontro, specificando di avere interdetto la presenza di Rubio per “ragioni di opportunità”. Il programma, condotto da Daniele Piervincenzi, andrà in onda questa sera alle 23.20 su Rai2, non prevede quindi “alcun contributo audiovisivo riguardante Chef Rubio”. Uno stop che potrebbe essere motivato dalla presenza “scomoda” del cuoco all’interno di una puntata il cui tema è, guarda caso, il cyberbullismo. E la figura di Rubio ultimamente è finita sotto i riflettori più per le sparate ad alzo zero contro il leader della Lega Matteo Salvini e per le invettive contro Israele che per le sue abilità culinarie o di presentatore. Per non parlare delle invettive gratuite contro gli umbri all’indomani della disfatta giallofucsia alle Regionali. E dietro la formula delle “ragioni di opportunità” potrebbe celarsi la volontà dell’azienda di evitare polveroni mediatici e polemiche politiche.

La notizia della partecipazione di Rubio alla trasmissione di Piervincenzi, poi smentita, era uscita poco dopo le dichiarazioni, tutt’altro che pacate, del deputato di Italia Viva e segretario della Commissione Vigilanza Rai Michele Anzaldi: “Chef Rubio lascia Discovery. La Rai avrà il coraggio di proporgli un programma, magari che parli di ultimi e periferie e sappia interessare i giovani? Oppure ci sarà un pregiudizio politico per le sue idee? In questa Rai vengono ingaggiati solo biografi e supporter di Salvini?”. E’ infatti di pochi giorni fa la notizia dell’interruzione del contratto con Discovery, l’emittente che passava alcuni suoi programmi, tra cui i celebri Unti e Bisunti e Camionisti in Trattoria. Rubio aveva spiegato, dopo i primi rumors, di avere deciso di propria volontà di lasciare Discovery.

L’addetto stampa dello chef, Barbara Castiello, ha così stigmatizzato su Facebook  la decisione dell’azienda: “La Rai blocca la puntata con Rubio perché inopportuno. La puntata è stata registrata a ottobre. La Rai ha avuto tutto il tempo di valutare se Rubio ha detto cose inopportune. Questo non viene specificato. E così non è stato. Carlo Freccero sostiene che Rubio ‘avrebbe vampirizzato il programma’. Beh con tutto questo polverone che hanno sollevato Rubio ha vampirizzato senza neanche poter fiatare”. Poi, specifica che, secondo lei, “la cancellazione del programma Rai con Rubio ospite puzza proprio di ragione politica”. 

Cristina Gauri

2 Commenti

  1. Vedi chef, in Italia puoi offendere Salvini, parlar male degli umbri peracottari, ma se tocchi certa gente hai finito di fare spettacolo.
    Poco male: riprenderai in mano padella e mestolo!

Commenta