Il Primato Nazionale mensile in edicola

Cuneo, 29 mar. – A pochi giorni di distanza dalla rapina subita, durante la quale la moglie e la figlia sono state malmenate, un imprenditore cuneese ha deciso di assumere i ladri in azienda. A patto che restituiscano la refurtiva e chiedano scusa.

Una storia che ha dell’incredibile. 600 euro e un orologio di pregio. Era questo il bottino della rapina a casa dell’imprenditore Antonio Bertolotto, fondatore e a lungo presidente della Marco Polo, azienda internazionale con sede a Cuneo che si occupa di biogas da discarica e bonifiche ambientali. Chi siano i ladri ancora non si sa. Presumibilmente si tratta di immigrati dato che Bertolotto ha riferito ai carabinieri giunti in suo soccorso che i tre uomini incappucciati che hanno aggredito sua moglie e sua figlia, uscite per fumarsi una sigaretta dopo cena, parlavano italiano con un’inflessione straniera. Per questo oltre all’assunzione l’imprenditore ha anche promesso di impegnarsi per aiutare i tre a integrarsi.

Ammirevole e anche un po’ ingenuo, il 63enne Antonio Bertolotto, che è un uomo molto credente. Ha spiegato così la sua decisione: “Mi hanno insegnato che quando uno sbaglia, deve chiedere scusa e pagare i danni. Io non farò pagare niente. Rivoglio indietro l’orologio, un regalo di mia moglie. Glielo pagherò il doppio di quanto ha offerto il ricettatore. E non chiedo le scuse per me. Le pretendo per mia moglie e mia figlia, perché le donne non si toccano. Se faranno questo, non ci costituiremo parte civile e sono pronto ad assumerli per un anno nella mia azienda”. Non solo: se i tre ormai ex ladri si comporteranno bene, ha promesso di tenerli a lavorare con sé anche trascorso il primo anno.

Resta da vedere se le tre “risorse” accetteranno la proposta. Probabilmente dopo aver fatto due conti sullo stipendio che li aspetta in azienda rispetto a quanto fruttano loro oggi le rapine.

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. INCOMMENTABILE. E MENOMALE CHE E’ COSI’ CREDENTE. HA FATTO COME PONZIO PILATO E IL SINEDRIO ,FACENDO SCARCERARE BARABBA E UCCIDENDO IL CRISTO. INCOMMENTABILE.

Commenta