Massimilaino-Latorre-728x394-630x355Roma, 19 feb – “Questo accadeva il 19 Febbraio 2012, 4 anni fa, cioè quando ci portarono in CARCERE”. Questa la didascalia piena di rabbia e di dolore che accompagna il video postato su Facebook da Massimiliano Latorre, in cui si “celebrano” i 4 anni dell’arresto dei due Marò. Per il video, Latorre ha scelto come colonna sonora “Un Senso” di Vasco Rossi, le cui parole non lasciano adito a dubbi “voglio trovare un senso a questa situazione anche se questa situazione un senso non ce l’ha”.



Le immagini sono formate da diverse foto scattate quel giorno, tra cui quella in cui Latorre e Girone si trovano costretti a consegnare i passaporti, perdendo quel giorno una libertà che ancora non gli è stata più restituita. Immediata la solidarietà di centinaia di utenti che nei commenti hanno espresso la propria vicinanza al nostro soldato, ma al tempo stesso una grande rabbia per una situazione grottesca la cui conclusione non sembra così vicina.

Questo il profilo di Latorre da cui è stato condiviso il video

https://www.facebook.com/latorre.massimiliano?fref=ts

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. ….. è fuori luogo che per vedere il video del “Marò'” -che non ho visto (perché?)- ci sia un lungo video pubblicitario di abbigliamento ” a saldo”, che sponsorizza il “Marò”! Non è bello, è fuori luogo ed eccessivo!
    Sarebbero bastate poche immagini pubblicitarie, ed un invito sobrio a “contattare il negazio”, per avere suggerimenti ed indicazioni sui capi in vendita!
    L’argomento che sponsorizzano, “I Marò”, è troppo serio per essere abbinato, con leggerezza, ad una vendita “a saldo”!
    Scusatemi, ma è quello che penso!
    Saluti e grazie.

Commenta