Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 3 feb –  La vendetta della baby gang nata per un rimprovero online fatto da uno studente in Dad nei confronti di un altro.  Nove ragazzini hanno viaggiato da Milano a Paderno Dugnano per “punire” il colpevole della derisione.

Sangue di Enea Ritter

La baby gang e la spedizione punitiva

E’ accaduto il pomeriggio dell’8 dicembre scorso, quando un teenager ha guidato altri otto ragazzini da Milano fino a Paderno Dugnano. Qui la baby gang ha massacrato di botte il compagno di scuola colpevole di aver fatto la “spia” durante una lezione in Dad, e con lui ne hanno pagato le conseguenze anche altri due suoi amici che hanno provato a difenderlo. Individuati tutti e nove e denunciati.

Black Brain

L’intervento dei Carabinieri 

Gli uomini del Comando provinciale dei carabinieri hanno ricostruito l’accaduto: secondo MilanoToday, la vendetta è nata dopo che lo studente poi pestato si ha ripreso un compagno che durante una lezione tenuta in modalità Dad ha infastidito la classe che seguiva la spiegazione del professore. Così, raccolti 9 sodali, il ragazzo rimproverato è partito da Milano verso Paderno. Arrivati di fronte allo studente “incriminato” lo hanno preso a calci e pugni. Il ragazzo e i suoi amici intervenuti sono finiti in ospedale, con prognosi di 10 e 20 giorni. A uno di loro è stata rubata la bicicletta.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta