Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 12 mag – Se non fosse una vicenda di cronaca nera ci sarebbe da ridere: spacciatore sbronzo in vileggiatura a Riccione si dimetica la pistola in albergo. E purtroppo una camieriera si spara per errore.

Sangue di Enea Ritter

La villeggiatura a Riccione del narcos romano

Era la vigilia di Ferragosto del 2017, una cameriera in servizio in un hotel di Ricione trovò una pistola in camera e si ferì, sparandosi un colpo all’addome.

Black Brain

La cameriera ferita dall'”accendino”

Nella stanza che la donna stava pulendo dormiva un uomo romano,  in vacanza con moglie e figli, che aveva riferito al personale dell’hotel di aver perso un accendino-portachiave a forma di pistola. Ma in realtà era una vera arma, pure carica (e poi si è visto).  Adesso, quattro anni dopo, si può fare un po’ di luce su questa assurda vicenda. E si può fare tramite le carte che hanno portato  all’arresto di 14 persone, smantellando una allenza fra malavita brindisina e narcos romani per la fornitura di droga da smerciare nelle piazze di spaccio di Ponte di Nona, La Rustica ed Acilia.

Le indagini del 2021

Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma, Alessandro Arturi, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della locale Procura della Repubblica. Fra i capi d’imputazione di cui dovranno rispondere i 14 arrestati, lo spaccio in concorso di sostanze stupefacenti, ricettazione, detenzione e porto in luogo pubblico di arma da fuoco.

Una serie di sfortunati eventi

Armi come quella che nel 2017 ha ferito all’addome la cameriera: era proprio un narcos romano ad essersela portata con sé. E l’accaduto incrinò alcuni rapporti all’interno del sodalizio criminale, circostanza emersa dalle intercettazioni tra lo spacciatore e due dei suoi “colleghi”. La pietra dello scandalo era questo famoso “accendino” smarrito.

Spacciatori “sbadati”

“E dice che ce l’avevano in mano, la signora delle pulizie l’ha trovata e mo’ sta ragazza gli è partita una cosa….pensavano che era un accendino, come gli avevamo detto”, riferisce il narcos alla sua donna. L’arma, a quanto emerge,  era stata nascosto dall’uomo sotto il materasso e lì dimenticata dopo una serata “alcolica” in discoteca. Non ci sono più i Tony Montana di una volta.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta