Il Primato Nazionale mensile in edicola

Campobasso, 29 ott – Scene da film dell’orrore a Campobasso, dove un detenuto nigeriano ha compiuto un atto di cannibalismo nei confronti di un agente di polizia penitenziaria intervenuto per sedare a cui l’immigrato aveva preso parte. Lo straniero, dopo aver aggredito e avuto la meglio su quattro secondini, ha staccato a morsi un l’orecchio del secondino e poi lo ha ingoiato senza battere ciglio. Solo a quel punto è stato immobilizzato e reso innocuo dagli altri agenti.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta