Roma, 24 giu – L’Italia ce l’ha fatta e si è aggiudicata le Olimpiadi invernali 2026. La sede dei giochi sarà Milano-Cortina. La decisione definitiva è stata presa dagli 82 delegati Cio riuniti a Losanna, i quali hanno preferito la nostra nazione alla Svezia. Bocciata così la candidatura di Stoccolma-Aare.

Sono qui per sostenere l’Italia, c’è tutto un Paese unito, compatto, che ovviamente rivendica la legittima ambizione di poter offrire questa opportunità a noi stessi ovviamente e a tutte le delegazioni che ospiteremo. Vediamo, ma siamo molto uniti e determinati”, così aveva detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, giunto oggi allo SwissTech Convention Center di Losanna.

Dreaming together è il motto della candidatura di Milano e Cortina e, onestamente, non riesco ad immaginarne uno più appropriato. Questo sogno olimpico non è solo il sogno di due città, è il sogno di un intero Paese, il nostro Paese”, aveva dichiarato il premier italiano Consiglio, Giuseppe Conte. “La nostra candidatura coinvolgerà non solo le splendide cime dell’arco alpino, ma anche città come Milano e Verona, grazie alla loro capacità di coniugare tradizione e proiezione verso il futuro, cultura e innovazione”, aveva poi puntualizzato Conte.

L’Italia dunque ha vinto e adesso dovrà organizzare al meglio le Olimpiadi che si terranno tra sette anni. Vincendo anche lo scetticismo di chi non avrebbe voluto questa assegnazione.

Eugenio Palazzini

3 Commenti

  1. Vittoria di Pirro,….anzi, “cetriolo” di Giorgetti, Conte e Mattarella, visto quanto la UE ce la farà pagare in termini di sudditanza.
    Che popolo di coglioni…😱

  2. .. c’è solo da sperare che le ” entrate” siano maggiori/uguali delle spese… e non dover pagare, per 50 anni, le infrastrutture, gonfiate, delle olimpiadi..

Commenta