Il Primato Nazionale mensile in edicola

Oggigiorno il mercato delle auto aziendali usate costituisce una realtà estremamente diffusa: sempre più privati sono interessati ad acquistare delle auto aziendali dismesse. Il mercato delle auto aziendali infatti offre ottime soluzioni a chi è in cerca di un veicolo semi nuovo in perfette condizioni.

Le auto aziendali, infatti, sono veicoli intestati ad aziende, in genere utilizzate per un determinato lasso temporale che può oscillare dai sei ai ventiquattro mesi. Alla scadenza del termine le auto aziendali vengono sostituite con nuove auto. Il motivo è piuttosto semplice: le aziende ci tengono molto alla loro immagine, ergo necessitano sempre di veicoli nuovi e in perfette condizioni. Oggi non è difficile acquistare una macchina aziendale, esistono infatti tantissime officine specializzate in questo settore. Chi è interessato può acquistare facilmente auto aziendali a Roma, Napoli, Milano e in ogni altra città d’Italia. Il mercato di auto aziendali infatti è estremamente ampio ed è molto facile trovare proposte interessanti adatte alle proprie esigenze di circolazione.

Perché acquistare una macchina aziendale

È piuttosto notevole la differenza che intercorre tra un veicolo usato e una macchina aziendale. In genere queste ultime sono veicoli con una notevole quantità di km percorsi, tuttavia la loro estetica è quasi sempre impeccabile. Questo perché le auto aziendali vengono utilizzate solo per poco tempo ed è piuttosto improbabile che la carrozzeria esterna possa invecchiare in questo lasso di tempo. Tuttavia, è bene dare un’occhiata alla parte meccanica del veicolo, molte volte queste macchine hanno percorso molti chilometri. Uno dei vantaggi più importanti dell’acquistare una macchina aziendale è sicuramente quello economico. Con un po’ di fortuna infatti è possibile trovare offerte super convenienti su veicoli quasi nuovi. È possibile infatti trovare sul mercato anche auto con pochissimi mesi di vita acquistabili a prezzi molto convenienti.

Come evitare brutte sorprese

Per evitare spiacevoli sorprese, la prima cosa da fare quando si ha intenzione di acquistare una macchina aziendale è considerare chi sta vendendo la macchina. Se a vendere il veicolo è direttamente un’azienda privata, allora i rischi di acquistare un prodotto non eccellente aumentano. In questo caso infatti non c’è nessuna garanzia in merito allo stato della macchina, specialmente dal punto di vista meccanico. È una comune compravendita tra privati con i soliti rischi che si conoscono. Ad esempio, come si fa a sapere se ciò che indica il contachilometri sia corretto? Come si fa a sapere se sono stati effettuati in modo regolare tutti i tagliandi al veicolo? Ovviamente non c’è una soluzione, se non chiedere il parere di un meccanico che già si conosce. Il discorso invece cambia se si ha intenzione di acquistare un’auto aziendale in una concessionaria autorizzata. Le garanzie riconosciute al privato sono nettamente superiori con conseguente maggiore tranquillità nell’acquisto del bene. Le concessionarie infatti riescono a garantire in modo veritiero lo stato oggettivo del veicolo, sia da un punto di vista meccanico che estetico. Inoltre, ed è questo l’aspetto più importante, quando si acquista un veicolo in una concessionaria è possibile usufruire della famosa garanzia di conformità. La concessionaria è obbligata dalla legge a fornire una garanzia minima di due anni (in alcune ipotesi dimezzabile in 1) cosa che il privato non può fare.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta