Roma, 20 ott – Prezzo della benzina senza sosta. Il combustibile sfiora ormai i 2 euro nella modalità “servito”.



Prezzo della benzina, una corsa al caro

Secondo l’Ansa, che cita a sua volta Quotidiano Energia, “per il servito si arriva fino a 1,95 euro al litro mentre il prezzo medio è a 1,876 euro al litro (ieri 1,873) . Per la modalità self il prezzo medio è di 1,742 euro al litro (ieri 1,738).”

Il prezzo medio praticato è “intorno ai 1,876 euro al litro, con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,819 e 1,950 euro al litro (no logo 1,771).”

Prezzo carburante: in modalità self si respira, ma non troppo

Nel self service, some al solito, si prova a respirare. “Il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, va 1,742 euro al litro con i diversi marchi compresi tra 1,741 e 1,750 euro al litro (no logo 1,724). Il prezzo medio praticato del diesel, sempre self, sale a 1,605 euro al litro (ieri 1,600) con le compagnie posizionate tra 1,604 e 1,613 euro/litro (no logo 1,591).”

Le cose vanno meno peggio per Diesel, Gpl e Metano: “La media del diesel servito si porta a 1,747 euro al litro (ieri 1,743), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,693 e 1,815 euro al litro (no logo 1,641). I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,814 a 0,838 euro/litro (no logo 0,803). Il prezzo medio del metano auto si posiziona infine tra 1,584 e 1,881 (no logo 1,570).”

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta