Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 18 mag – Continua a polarizzare il dibattito nei salotti televisivi la vicenda di Silvia Romano, liberata più di una settimana fa dopo il sequestro, durato quasi due anni, ad opera dei jihadisti somali di Al Shabaab. Ieri sera la polemica si è infiammata alla trasmissione Non è l’arena condotta da Massimo Giletti su La7. Parti in causa, i due nemici giurati David Parenzo e il direttore del Giornale Alessandro Sallusti.



Parenzo ha contestato a Sallusti di avere dato Silvia «in pasto all’opinione pubblica», che non è stata di certo tenera nei confronti della 24enne. Semmai «in pasto all’opinione pubblica l’hanno data Conte e Di Maio», ha ribattuto prontamente Sallusti, ricordando l’evitabile passerella giornalistica che ha atteso la Romano all’atto di scendere dall’aereo e mentre faceva ritorno alla propria abitazione. Il direttore del Giornale ha poi aggiunto di non accettare lezioni di giornalismo da Parenzo, «che non ha mai vinto un Nobel per il giornalismoı» che a sua volta lo ha punzecchiato affermando di non accettarne a sua volta «da chi ha detto che Ruby Rubacuori era la nipote di Mubarak, caro Pulitzer!». A quel punto sono volati gli stracci. Sallusti dà a più riprese del «fascista cretino» a Parenzo; Parenzo ripete all’infinito «la nipote di Mubarak». «Tu sei un cretino, sei un cretino. Un pallone gonfiato. Sei un cretino, sei un cretino, sei un deficiente, vergognati. Sei un deficiente, sei un deficiente, sei un cretino, sei l’utile idiota di Cruciani, sei un fallito» è esploso Sallusti, mentre Parenzo seguitava con Mubarak.  In mezzo ai due Giletti cercava di fare da pacere.

Cristina Gauri



La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. mA QUALCUNO ANCORA FA FINTA DI NON CAPIRE CHE QUESTA RAGAZZA NON LA RAPITA PROPRIO NESSUNO E’ STATA OSPITATA PER SUA SCELTA DA QUALCHE BRANCO DI NEGRI MUSULMANI .ED E’ RITORNATA DOPO AVER FATTO SPENDERE MOLTI SOLDINI AI FESSI ITALIANI .QUANDO TI RAPISCONO VERAMENTE IN QUELLE ZONE A CASA NON CI TORNI PIU’.

  2. non ho mai capito se Parenzo ci fa o ci è, ma sicuramente non l’ho mai sentito dire niente di intelligente. In compenso aggredisce con saccenza e arroganza tutti i suoi interlocutori. Si chiama “L’effetto Dunning-Kruger”: più uno è ignorante più crede di sapere tutto.

Commenta