Il Primato Nazionale mensile in edicola

In questo periodo contemporaneo, le aziende devono pensare alla buona condotta del giudizio morale e prendersi cura delle questioni ambientali e sociali. Secondo il CEO di una grande azienda Svedese di arredamento per la casa, le imprese dovranno costruire una relazione a lungo termine con i propri clienti tramite una forte fiducia. Ma soprattutto, crede che le aziende devono sempre portare benefici a tutti gli stakeholders all’interno e all’esterno della stessa, per creare un futuro sostenibile nella società in cui tutti viviamo. Un routine che tutte le aziende sia piccole che grandi si dovrebbero imporre è quella della “settimana anti-burocratica” in cui i manager e i dirigenti lavorano in negozio, poiché i manager sono attualmente formati dal fondatore e vogliono mantenere vivi i valori aziendali. Tutti i piccoli dettagli potrebbero fare la differenza per un’azienda: azioni, nome, cultura, regole e prodotti. Ad esempio la parola “gastrodomus” che include nella radice la parola “gastronomia”( usanze e  regole relative alla preparazione dei cibi ) insieme alla parola latina “domus” ( l’antica casa di Roma ) dovrebbe rappresentare un brand intorno al mondo del food in generale.

 Tuttavia, ciò che è etico oggi potrebbe non esserlo domani perché l’etica significa cose diverse per persone diverse, e le aziende hanno strategie diverse per educare regole e principi specifici.
Ad esempio come il colosso Svedese che rappresenta la più grande industria di produttori di mobili in legno del mondo, si sta avvicinando alla responsabilità sociale d’impresa per quanto riguarda le questioni etiche. Nel 1951 la società ha fatto la differenza sostituendo il legno con il truciolato e tuttora stanno usando la stessa struttura di mercato per controllare l’integrazione della catena di approvvigionamento.

 Il gruppo Svedese è noto per il design modernista di elettrodomestici e mobili associato a una semplicità eco-friendly. La visione dell’azienda svedese è “creare una vita quotidiana migliore per molte persone” progettando e vendendo mobili, elettrodomestici da cucina e accessori per la casa a prezzi accessibili e pronti da montare. L’azienda può contare su molte alleanze “verdi” che seguono valori etici e di sviluppo sostenibile, per esempio il Global Social Compliance Programme (GSCP) per incentivare le migliori azioni all’interno di un’azienda in termini di lavoro e standard ambientali nella catena di fornitura.

L’azienda lavora anche con l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) che è un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite, impegnata verso la giustizia sociale e lo sviluppo internazionale dei diritti umani e del lavoro. Questo è un chiaro esempio che i dipendenti di un’azienda dovrebbero sempre godere di autonomia, equità gerarchica e ambiente familiare. 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. L’ etica applicata al capitalismo non significa cose diverse per persone diverse!!
    Significa essere corretti, trasparenti nel prezzo per quel che si fornisce, dal inizio alla fine della vita di un prodotto (riciclo/smaltimento incluso), al punto che il prezzo lo può addirittura stabilire l’ acquirente! Questa è la rivoluzione etica!! Chiaro?
    (Il resto è sostanzialmente “fumo” sulla correttezza del prezzo).

Commenta