Home Cronaca “Super green pass palesemente incostituzionale, basta emergenza perenne”. Cacciari attacca il governo

“Super green pass palesemente incostituzionale, basta emergenza perenne”. Cacciari attacca il governo

cacciari green pass incostituzionale


Roma, 23 nov – “La nuova stretta sul green pass è palesemente incostituzionale“: Massimo Cacciari torna all’attacco del governo sul fronte della gestione della pandemia. “Basta considerarla una emergenza perenne“, è l’accusa del filosofo. Il super green pass è uno scaricabarile, spiega l’ex sindaco di Venezia: “Occorre una piena assunzione di responsabilità da parte del governo”. E sul vaccino agli under 12 tuona: “Sarebbe un provvedimento terroristico“.

Cacciari contro il super green pass: “Palesemente incostituzionale”

Sul nuovo giro di vite contro i non vaccinati a cui lavora il governo – il super green pass solo per vaccinati e guariti – Cacciari spiega che “ci sono due elementi da valutare. Uno è legato alla parte istituzionale-giuridica e mi sembra siamo arrivati a livelli davvero intollerabili. Prima almeno c’era ancora la foglia di fico del tampone, se cade anche questa allora è diventato un obbligo. Quindi occorre che ci sia una piena assunzione di responsabilità da parte delle autorità, quindi un obbligo esplicito alla vaccinazione senza se e senza ma“. Così il filosofo, convinto no green pass, ai microfoni della trasmissione L’Italia s’è desta, su Radio Cusano Campus.



“Si tratterebbe “dunque di un’assunzione di responsabilità su tutto, dato che da molte evidenze scientifiche si parla di correlazioni possibili tra certe categorie ed effetti dovuti alla vaccinazione. Invece adesso quando vai a vaccinarti sottoscrivi una dichiarazione in cui elimini ogni responsabilità dello Stato e delle case farmaceutiche“.

“I vaccinati contagiano e vengono contagiati”

Il secondo aspetto – prosegue Cacciari – è che è risaputo che anche i vaccinati possono infettarsi e la categoria più a rischio, quella anziana, è vaccinata oltre il 90%. La percentuale di ospedalizzati vaccinati nelle fasce più anziane dimostra che non basta questo vaccino per proteggere dalla malattia grave. Allora mi chiedo perché continuiamo a vaccinarsi con questo vaccino? I vaccinati contagiano e vengono contagiati“. “Quindi questa nuova stretta è un passo gravissimo, di una palese incostituzionalità, che non è sostenuto dai dati che abbiamo. Non si può continuare così, trascurando ogni attenzione a cure mediche tradizionali, dovremmo iniziare a pensare ad una strategia di convivenza con il virus. Oppure dobbiamo continuare a vaccinarci per sempre? O il green pass diventa una carta d’identità e noi ogni 6 mesi o una volta l’anno siamo costretti a vaccinarci oppure cambiamo strategia. Questo lo dicono fior di scienziati”.

“Non si può più vederla come un’emergenza perenne”

“Non si può più vederla come un’emergenza perenne. Questo – prosegue il filosofo – non è un vaccino. Lo ha dichiarato anche il presidente della Bayer: o si trova un altro vaccino o si cambia strategia. Il principio fondamentale per imporre una cura a livello costituzionale è quello del consenso informato, ma qui non mi pare che siamo informati su questi vaccini“.

“Vaccino agli under 12? Sarebbe un provvedimento terroristico”

Quanto all’ipotesi di un green pass per gli under 12, “io mi limiterei ad un semplice appello: non facciamo la follia di obbligare alla vaccinazione chi non rischia nulla, cioè le categorie sotto i 12 anni. Anche l’Oms ha detto che bisogna raccogliere maggiori evidenze prima di raccomandare la vaccinazione sotto ai 12 anni. Non facciamo la follia di costringere alla vaccinazione gli adolescenti che non rischiano niente. Sarebbe un provvedimento terroristico“, conclude Cacciari.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

8 Commenti

  1. risposta a Cacciari, cazzo dici che è anticostituzionale, lascia parlare chi se ne intende di costituzione , tu parla di quello che sai e non che pensi di sapere. Senti in proposito quello che dice il prof. Zagrebelski , presidente emerite della Corte Costituzionale, nella puntata di ” Di martedì ” di due o tre settimane fa. Mi sembra che tu sia diventato un po’ sclerotico…

    • spiegaci anche perche’ ritieni, tu, che non sia anticostituzionale. Io dal mio piccolo, tutte queste certezze non le ho. Poi vero e’ che se nessuno di questi pagliacci, che siano politici, rappresentanti di categoria, liberi pensatori e chi piu’ ne ha ne metta, non si premura di interpellarla, la Corte Costituzionale, l’arcano non si svelera’ mai. Certo e’ che il diritto, quando serve, lo puoi tirare come la pelle dei co@oni.

  2. Cacciari ha la memoria confusa, evidentemente non ricorda che gli imbecilli che hanno creato questa situazione paradossale sono gli epigoni quelli che lui votava da giovane.

  3. Che c’è di scientifico nell’affermazone del ministro tedesco secondo il quale a fine inverno i tedeschi saranno tutti vaccinati, guariti o morti ?

  4. Questo sembrava che usasse la testa tanto tempo addietro, poi deve aver subito qualche trauma; non si ricorda nemmeno che è buona norma contestare ed opporsi ma quando si contesta e ci si oppone, si propongono alternative; Lui che alternative ci ha portato per l’esame? Cacciari… sei da cacciari !!!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: