Roma, 16 set – Una terribile alluvione nelle Marche è il risultato del maltempo di questi giorni, come riporta l’Ansa.

Alluvione nelle marche, morti e dispersi

Un maltempo improvviso e potentissimo ha prodotto un alluvione nelle Marche e in alcune aree delle Toscana. Sei le vittime finora accertate: quattro avvenute a Ostra, una a Barbara e una a Trecastelli (tutti in provincia di Ancona). I numeri comunicati dalla Protezione Civile sono pazzeschi: “400 millimetri di pioggia in due, tre ore”, dice il responsabile Luigi d’Angelo, che poi aggiunge “È stato un evento estremamente intenso, tutte le forze sono in campo e al lavoro. Il caldo di questi giorni, scontrandosi con con una cella di aria fredda, ha determinato dei fenomeni così violenti”. A Barbara secondo Tgcom24 un bambino risulta disperso, dopo essere riusciti a salvare la madre.

Allagamenti e ondate anche in Toscana

Il Comune di Senigallia invita i cittadini di rimanere in casa e di tenersi lontano dagli argini. Problemi anche in Toscana, nell’aretino, dove 40 famiglie sono senza luce e acqua. Ma i disagi maggiori sono nelle Marche: la bomba d’acqua maggiore si è vista a Cantiano, dove le strade ormai sono torrenti. Il sindaco della cittadina così si è espresso: “L’acqua ha invaso le vie centrali del paese. Diverse zone sono già sommerse. La viabilità comunale è interrotta in diversi tratti. Chiusa la statale direzione Gubbio. Invitiamo la cittadinanza a mantenere la calma ed evitare situazioni di rischio”. Altrove, a Pergola, una famiglia è andata a rifugiarsi all’ultimo piano, chiedendo aiuto.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Dopo 6 mesi di siccità, dove i fiumi sono stati senz’acqua, ,addirittura svuotati, si era provveduto a liberarne il letto e pulire gli argini? I comuni a monte dei fiumi se non hanno fatto questo avranno sulla coscienza i morti. Ma perché deve sempre accadere questo? E’ più comodo gridare al disastro dopo !

Commenta