Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 gen – A spasso con due struzzi tra calli, ponti e piazze di Venezia. Un’incredibile scena che ha allarmato residenti e turisti del capoluogo veneto, che nei pressi del Ponte delle Guglie si sono imbattuti in questi enormi uccelli tranquillamente a passeggio. Decine di telefonate hanno così allertato la Polizia municipale per chiedere spiegazioni e denunciare quanto incredibilmente visto. I vigili, accorsi sul posto, hanno multato i proprietari dei pennuti, due sloveni, per intralcio alla circolazione e violazione del regolamento di igiene degli animali.

Entrambi i proprietari risultano gestori di un circo, allestito proprio in questi giorni a San Donà di Piave, e oltre alla multa si sono beccati il daspo urbano. Non è ancora chiaro come i due sloveni siano riusciti a portare gli struzzi (per l’esattezza un emù e uno struzzo australiano) in “gita turistica” a Venezia, ma Trenitalia sta effettuando accertamenti per capire le modalità di trasporto in treno. Le immagini della scena, pubblicate inizialmente da un cittadino sul gruppo Facebook “Voglio Venezia a numero chiuso”, stanno facendo il giro del web.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Ma se vedono un muslim con coltellaccio che grida allàalbar o che stupra , mica chiamano la polizia , manco per INTRALCIO al traffico , ah già non sono mica razzisti !!!!

    Due SLOVENI , si , si possono denunciare .

    ps : simpatici gli struzzi ….. pusèe d’ un neger , anca pusèe net (anche più puliti del n..)

Commenta