Roma, 3 nov – Il ritrovamento di due statue romane nel Regno Unito è stato accolto come un evento quasi sensazionale. La scoperta è stata una conseguenza degli scavi per la costruzione di una linea di alta velocità.



Le due statue romane trovate nel Regno Unito

Le due statue romane, dunque, sono state trovate nel Regno Unito, a metà strada tra Londra e Oxford. Come riporta Artemagazine, le due sculture rappresentano un uomo e una donna, oltre ad altri oggetti dell’epoca romana. Il ritrovamento è avvenuto durante gli scavi della ferrovia ad Alta Velocità HS2, vicino alla chiesa medievale di St. Mary’s, a Stoke Mandeville, nel Buckinghamshire. Gli esperti ritengono che in questo luogo sorgesse un mausoleo romano prima della costruzione della chiesa normanna.

Per gli esperti scoperta “sbalorditiva”

Le due statue romane trovate nel Regno Unito sono due busti rimasti praticamente intatti, e gli altri pezzi rinvenuti (la testa di un bambino e alcuni frammenti di una brocca in vetro) sono in buone condizioni. Una scoperta “sbalorditiva” secondo gli esperti. “Sono reperti estremamente significativi perché davvero rari nel Regno Unito. Le statue sono eccezionalmente ben conservate e si ha quindi un’idea  delle persone che raffigurano”, afferma l’acheologa Rachel Wood.  Che poi aggiunge: “Queste scoperte sono un primo passo per comprendere cosa ci fosse in questo sito prima che la chiesa medievale fosse costruita”. E infine: “Speriamo che questi ritrovamenti possano essere utilizzati per una mostra per la comunità locale”. Di seguito, un video della scoperta pubblicato su youtube.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta