Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 14 gen – Il principe Harry ormai si è conquistato definitivamente le antipatie degli inglesi con la decisione di ritirarsi in Canada con la “emacipata” Meghan Markle, ma non basta; emergono oggi delle notizie secondo le quali il duca del Sussex avrebbe “snobbato” un servizio commemorativo per 11 militari uccisi dall’Ira per andare, invece, alla prima del Re Leone dove ha raccomandato la moglie al capo della Disney.

No alla commemorazione dei Royal Marines

Il filmato della prémiere di Londra del Re Leone risale allo scorso luglio ma sta facendo in queste ore il giro del web; è possibile vedere Harry parlare con Bob Iger, pezzo da novanta della Disney, mentre gli dice che Meghan sa “doppiare” molto bene e che le piacerebbe lavorare con loro. L’evento si è tenuto lo stesso giorno in cui il principe Harry, che è capitano generale dei Royal Marines, è stato invitato a onorare le vittime di una bomba dell’Ira presso una base a Deal, nel Kent, nel 1989.

L’accordo Meghan / Disney

Successivamente Meghan ha firmato un accordo con la Walt Disney Company in cambio di una donazione a Elephants Without Borders, un’organizzazione benefica per la fauna selvatica che aiuta a rintracciare e proteggere gli animali dai bracconieri. L’operazione pubblicitaria per la trasformazione della coppia reale in coppia mediatica equa e solidale era, quindi, già in piena operatività; i due (quasi) ex reali si sono fatti la fama di belli e buoni, con le loro sparate sul gender e sull’ambientalismo; un loro cachet per tenere discorsi su questi argomenti varrebbe diverse centinaia di migliaia di dollari. Con una partecipazione al mese, o con una semplice apparizione a un evento, potrebbero arrivare a guadagnare milioni di sterline all’anno. Figuriamoci poi se ci si mettesse in mezzo anche la Disney …

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. … Harry, capitano generale dei Royal Marines, ….ridotti molto male i marines..comandati da un cogl..ne “reale”…

Commenta