Michelangelo, “effetti speciali” del genio: il fenomeno della luce del Mosè (Video)

0
305
Il Primato Nazionale mensile in edicola

“Rom, 3 apr  – La luce di Michelangelo raccontata in un video sui recenti studi che stanno approfondendo il progetto di luci e ombre della celebre Tomba di Giulio II, nella Basilica di San Pietro in Vincoli (Roma). Il complesso architettonico racchiude la fantastica statua del Mosè e si “accende” in particolar modo nel periodo dell’equinozio di Primavera.

Sangue di Enea Ritter

La Luce di Michelangelo, genesi di un capolavoro

Il Ministero della cultura alla vigilia di Pasqua lancia sul proprio canale YouTube e su tutti i social la première del filmato, interamente realizzato dall’Ufficio Stampa e Comunicazione del Ministero. Attraverso un montaggio in timelapse, il video mostra il movimento della luce naturale sul gruppo scultoreo, opera di Michelangelo che, secondo le più recenti analisi, sarebbe stato concepito dallo stesso Buonarroti per dar vita a un fenomeno visivo simile agli odierni effetti speciali.

Black Brain

Il Mosé e l’equinozio di Primavera

Durante i tramonti dell’equinozio di primavera, periodo al quale è legata la festa della Pasqua, i raggi del sole attraversano le finestre della facciata e uno strettissimo varco tra le colonne della navata della Basilica di San Pietro in Vincoli, illuminando l’opera con un gioco di luce che, minuto dopo minuto, “accende” alcuni elementi fondamentali del gruppo scultoreo.

“Nuove letture sulle opere di Buonarroti”

“Immagini spettacolari che mostrano la ricchezza del patrimonio culturale italiano che a distanza di secoli riesce ancora a stupire con nuove interessanti letture. Lo studio del rapporto tra arte e luce si arricchisce e offre nuove interessanti letture sulle opere di Michelangelo” dichiara il Ministro della cultura, Dario Franceschini.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta