Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 mar – Oggi giovedì 19 marzo, Altaforte Edizioni ha lanciato la prevendita del nuovo libro-inchiesta di Francesca Totolo, intitolato Coronavirus. Tutto ciò che non torna sull’epidemia che ha scosso il mondo”. La collaboratrice de Il Primato Nazionale ha analizzato, in modo puntuale e sistematico, tutto ciò che è accaduto in seguito alla diffusione iniziale del virus nella città cinese di Wuhan nel dicembre 2019, arrivando fino alle stringenti misure di contenimento del Nuovo Coronavirus in Italia.



L’origine del virus

Nel libro-inchiesta, l’autrice passa in rassegna le diverse teorie in merito all’origine del Covid-19, partendo dalle analisi degli scienziati pubblicate dalle più autorevoli riviste scientifiche, passando a quelle non allineate proposte da ricercatori indipendenti, e arrivando ad evidenziare le mancanze di protocolli adeguati ed efficaci riguardanti la sicurezza dei laboratori dove vengono manipolati gli agenti patogeni più pericolosi per la salute globale. Questo tipo di inadeguatezze sono state evidenziate, nel settembre 2019, proprio da Yuan Zhiming, direttore del National High-level Bio-Safety Laboratory di Wuhan (laboratorio di massima sicurezza BSL-4), diventato uno dei laboratori di riferimento dell’Organizzazione mondiale della Sanità, agenzia speciale della Nazioni Unite.

Black Brain

Il laboratorio cinese è stato progettato e costruito in partnership con la Francia ed è stato visitato, prima del suo avviamento e delle relative procedure di autorizzazioni del governo cinese, da docenti e ricercatori provenienti da prestigiose università statunitensi. L’inchiesta si concentra poi sugli attori protagonisti del mercato della sanità globale, tra questi vengono evidenziate le posizioni dell’Oms, dei governi nazionali, delle società farmaceutiche e delle fondazioni private. Il ruolo di leader, come maggior finanziatore unico dell’Organizzazione mondiale della Sanità, spetta all’americano Bill Gates.

La finanziarizzazione delle pandemie

Viene altresì evidenziata la posizione della World Bank sui discussi Pandemic Bonds, titoli detenuti dalle banche che hanno permesso la finanziarizzazione delle pandemie. Successivamente, l’autrice esamina le misure di prevenzione e contenimento del Nuovo Coronavirus decretate dal governo italiano, che nelle prime fasi ha ingiustificatamente sottostimato la minaccia, preferendo mistificare un inesistente virus del razzismo, anche con l’appoggio delle testate e delle trasmissioni televisive allineate.

Il libro-inchiesta si chiude con l’analisi dell’origine delle epidemie della storia antica e moderna, evidenziando la comprovata responsabilità della globalizzazione nella rapida diffusione dei virus.

Lorenzo Cafarchio

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. .. Francesca Totolo, dovresti fare, in futuro, anche una ricerca su quanti ci hanno guadagnato sfruttando il virus terrorismo..

  2. Gentile e validissima sig.ra Totolo, la prego con la massima urgenza di vagliare l’attendibilità e validità del numero dei deceduti per influenza (o con influenza) negli scorsi anni; soprattutto nel 2016-17 in cui si pubblica la spaventosa cifre di 34.000 morti (ben 17-20.000 in più del previsto).
    Grazie

Commenta