Il Primato Nazionale mensile in edicola
(foto news.it)
(foto news.it)

Atene, 12 feb – Gravi scontri si registrano in queste ore ad Atene tra agricoltori e polizia. I manifestanti hanno cercato di assaltare il Ministero delle Risorse Agricole, aggredendo il cordone dei poliziotti con bombe carta e bastoni. La risposta delle forze dell’ordine non si è fatta attendere, ci sono state numerose cariche di alleggerimento ma non hanno sortito gli effetti desiderati. Al contrario, altri agricoltori giunti nella capitale greca in vista della grande manifestazione nazionale prevista per domani, venuti a conoscenza degli scontri, si stanno riversando nel centro cittadino.

Il governo di Tsipras, messo in grossa difficoltà dalle proteste provenienti da diversi settori dell’economia greca, cerca di distrarre l’attenzione pubblica e di giustificare le azioni repressive contro i manifestanti, addossando la regia degli scontri ad Alba Dorata.

 

1 commento

  1. Non è che sarà pure di alba dorata il debito pubblico e la Troika ?
    Magari anche di questo Gli eventi del 1919-1922 sono considerati in Grecia come un periodo disastroso della loro storia. Si stima che tra il 1914 e il 1923 un numero di greci tra le 750.000 e le 900.000 unità morì per mano dei turchi, in quello che molti studiosi hanno definito un genocidio
    Poi continuando con il secondo conflitto in poi hanno fatto sempre confusione e mai sono stati uniti in maniera decente
    Ora non elencando la storia della Grecia fino ad oggi , diamo la colpa ad alba dorata , forse è meglio studiare ma si sà studiare è impegnativo , mentre seguire i media propaganda è più facile e se tsipras il salvatore del “nulla” e amico di Bruxelles dice che i cattivi sono loro ci dobbiamo credere no ?

Commenta