Roma, 29 mar – Un evergreen è pur sempre un evergreen. E così, in Cina, un camion con la scritta “Evergreen” si è messo di traverso in autostrada dopo un incidente, bloccando inevitabilmente il traffico. L’episodio è accaduto sabato scorso vicino a Nanchino, sull’autostrada Changchun-Shenzhen. Inutile dire che l’incidente in questione ricorderà a tutti quanto accaduto nel Canale di Suez pochi giorni fa alla nave portacontainer Ever Given. La foto con l’enorme scritta “Evergreen” sullo scafo ha d’altronde fatto il giro del mondo.



Camion “Evergreen”, ma non è della stessa società

Ma la società taiwanese Evergreen Marine Corporation, proprietà della nave incagliata nel Canale di Suez, è corsa a precisare ai media cinesi che non c’entra nulla con l’incidente avvenuto sull’autostrada vicino a Nanchino. Non gestirebbe infatti nessuna attività di autoarticolati in Cina. Dunque, fino a prova contraria, non c’è alcuna correlazione tra i due episodi. Inutile dire però che le foto del camion intraversato sono diventate immediatamente virali sul social Weibo, popolarissimo in Cina. Qualcuno ha pure azzardato qualche battuta sull’accaduto: “Nave portacontainer, camion… spero che questa compagnia non possieda aerei”, scrive un utente. “Mi sembra che la comunità internazionale abbia bisogno di entrare in contatto con il management di Evergreen e scoprire quali richieste avanzino”, scrive un altro utente.

Canale di Suez, nave disincagliata

Intanto nel Canale di Suez è stata disincagliata la gigantesca nave portacontainer Ever Given. A confermare la notizia, riportata dalla Reuters, è stato il fornitore di servizi per il trasporto marittimo Inchcape Shipping, precisando che la nave è stata rimessa a galla alle 4.30 di questa mattina. “Ever Given è stato rimessa a galla nel Canale di Suez“, conferma anche Leth Agencies, una delle aziende che ha lavorato, con i rimorchiatori e le draghe, per risolvere la crisi. Anche il fornitore di servizi marittimi Inchcape fa sapere che la nave è finalmente a galla. Ed “è stata anche ancorata al momento”. La “nave è stata riorientata all’80% nella corretta direzione” del canale, riporta l’Autorità del Canale di Suez (Sca).

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta