Egitto, drammatico scontro fra treni: almeno 32 morti e 80 feriti (Video)

1
173
Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 26 mar – Sarebbero almeno 32 i morti e 84 le persone rimaste ferite nella collisione tra due treni nel governatorato di Sohag, nell‘Egitto centrale, a circa 450 chilometri da Il Cairo. A riferirlo è il ministro della Salute egiziano, Hala Zayed. Stando a quanto reso noto dall’Autorità ferroviaria “alcuni individui avrebbero attivato i freni di emergenza” sul primo treno. Un gesto che ha provocato l’arresto e lo scontro con l’altro convoglio che lo seguiva. Nelle immagini si vedono diversi vagoni ribaltati e molte persone intrappolate. Le autorità egiziane hanno inviato sul luogo dell’incidente più di 30 ambulanze.

“Chiunque abbia causato questo doloroso incidente per negligenza o corruzione o per qualsiasi altro motivo dovrebbe ricevere una sanzione dissuasiva, senza eccezioni o ritardi”, scrive su Twitter il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.

Egitto, diversi incidenti mortali negli ultimi anni

Si tratta dell’ennesimo dramma di questo tipo. In Egitto infatti negli ultimi anni sono avvenuti diversi incidenti mortali, causati quasi sempre dalla scarsa manutenzione dei treni e dalle infrastrutture inadeguate. Il più drammatico si verificò nel 2002, quando persero la vita 373 persone in un incendio scoppiato ad al-Ayat, a circa 50 chilometri dalla capitale egiziana. In quel caso il treno era sovraccarico di pellegrini islamici. Soltanto nel 2017 in tutto il Paese vi sono stati quasi 1800 incidenti. Mentre nel 2018 il deragliamento di un treno nei pressi della città di Assuan portò alle dimissioni del ministro dei Trasporti e del direttore delle Ferrovie. E ancora nel 2019 un treno prese fuoco, dopo aver deragliato, uccidendo 20 persone persone. Lo scorso anno un’altra terribile collisione provocò addirittura lo stop all’intera circolazione nazionale.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta