Sidney, 13 ago – Attimi di puro terrore a Sidney. La polizia australiana ha arrestato un uomo che ha sgozzato una donna, ritrovata in un condominio dopo il suo passaggio, e inseguito altre persone nel centro della città australiana, prima che alcuni passanti lo inseguissero a sua volta riuscendo a bloccarlo – incredibilmente – utilizzando solo delle sedie e un contenitore di plastica usato per raccogliere le bottiglie del latte. Grazie al coraggio di questi passanti è stato possibile, per le forze dell’ordine, arrestare il pazzo. Le immagini dei video che vi proponiamo sono state pubblicate dal Mailonline e mostrano l’assassino mentre fugge e salta sul tetto di un’auto gridando “Allah Akbar” e “sparami”. Sono ancora in corso le indagini per stabilire l’esatta dinamica dei fatti.

Pare che la donna uccisa fosse una prostituta e conoscesse il suo carnefice. Un’altra donna è stata raggiunta dai fendenti dello squilibrato, ma sarebbe in condizioni “stabili“. Gli inquirenti non ritengono che l’atto abbia una matrice terroristica dal momento che l’omicida, Mert Ney, 21 anni, era fuggito da un istituto di igiene mentale. Ecco il video del momento dell’arresto:

Cristina Gauri

Commenta