Madrid, 23 giu – Era scomparsa da otto giorni, la polizia tedesca aveva emesso un mandato di ricerca internazionale, ma di lei nessuna traccia fino a ieri. Sophie Loesche, 28enne tedesca attuale vicepresidente del partito tedesco Spd in Baviera, è stata ritrovata morta ad Asparrena, nei Paesi Baschi. La Guardia Civil spagnola ha fermato e arrestato il principale sospettato dell’omicidio. Si tratta di un camionista marocchino di 41 anni.
Dalle prime ricostruzione delle autorità è emerso che la ragazza sarebbe stata aggredita, stuprata e poi uccisa. Il suo corpo è stato poi abbandonato in strada dall’assassino. Secondo quando reso noto dalla famiglia, la giovane vittima voleva fare l’autostop da Lipsia a Norimberga, per poi recarsi dai parenti ad Amberg. Sarebbe invece stata rapita e portata in Spagna.
“Questo crimine mette in evidenza, ancora una volta, la condizione di minaccia in cui versano milioni di donne in tutto il mondo per il semplice fatto di essere donne”, ha dichiarato Andrea Nahles, segretario della Spd. Se venisse accertato che a violentare e ammazzare la ragazza tedesca è stato il 41enne africano fermato dalla polizia, il crimine metterebbe in evidenza, per l’ennesima volta appunto, anche qualcos’altro. Ma parlare di crimini degli immigrati resta evidentemente un tabù, pure in casi vergognosi come questo.
Eugenio Palazzini

4 Commenti

  1. Strano…….
    Se venisse confermata la notizia sarebbe l’ennesima conferma che i primi e le prime a morire per mano islamica sarebbero i sinistri e le sinistre che li difendono a spada tratta……..che il tribalismo sia una piaga insita nella feccia africana è oramai accertato………ed in europa siamo strapieni di queste deiezioni che in Italia sono difese dai piddini e dalla stampa simile a skypd24,tutta impegnata nei suoi racconti parziali e a urlare alla islamofobia…….non ce ne può fregare un cazzo dell’islam, della curia romana o della congregazione luterana……..ci interessa che “Pamela” resti viva.

  2. Ci vogliono altre vittime sacrificali di matrice sinistroide per far capire loro la pericolosità dell’islam, religione di pace, dato che la difendono a spada tratta.

    • Scusa ma che centra la religione? Non è mica il Corano che lo ha obbligato a stuprare una ragazza tedesca! Gli stupri esistono da sempre e da sempre vengono commessi anche da bianchi europei cattolici o non cattolici. Mah. Piuttosto bisogna mandare via tutti i nord africani punto e basta, indipendentemente dalla loro religione!

  3. è una strana legge del contrappasso, per quanto tragica sia, come per la Solesin al Bataclan: la terzomondista multiculturale che assaggia il multiculturalismo…

Commenta