Il Primato Nazionale mensile in edicola

Naypyitaw , 2 feb – Khing Hnin Wai è una «fitness influencer» birmana, è diventata cioè famosa sui social perché diffonde dirette streaming con sessioni di allenamento di ginnastica aerobica e dispensa consigli su come restare fisicamente in forma. Insegnante di ginastica, Khing è nota sui social grazie ai suoi video pubblicati su Facebook con l’inquadratura fissa sul viale principale di Naypyitaw, capitale del Paese.

Sangue di Enea Ritter

L’influencer birmana fa aerobica durante il golpe

Anche il 31 gennaio Khing Hnin Wai ha iniziato la diretta streaming come se niente fosse, saltellando davanti alla telecamera in completino giallo e nero con una simpatica musichetta pop di sottofondo. Nel frattempo, una fila di convogli dell’esercito passavano in processione alle sue spalle per andare a fare il colpo di Stato. Secondo il Messaggero il filmato sarebbe veritiero.

Black Brain

Il golpe

I mezzi dell’esercito, nel frattempo, si stavano dirigendo a compiere il golpe che sarebbe poi sfociato nell’arresto della leader di fatto Aung San Suu Kyi, il presidente Win Myint e i vertici della Lega nazionale per la democrazia. Il generale Min Aung Hlaing, capo di Stato maggiore delle forze armate, controlla adesso la Birmania. Ad annunciare il radicale cambio al vertice del potere è stato lo stesso esercito birmano, dopo aver proclamato lo stato di emergenza per un anno e aver specificato che indirà nuove elezioni «libere e regolari» alla fine dello stato di emergenza. La presidenza ad interim è va ora ad un altro generale, Myint Swe, fino ad oggi uno dei due vicepresidenti in carica.

Myint Swe, ha difeso le ragioni del golpe dichiarando che l’acquisizione del potere da parte dell’esercito è «un’iniziativa costituzionale». Durante un meeting del Consiglio di difesa e per la sicurezza nazionale, convocato qualche ora dopo il golpe, Swe ha condannato i brogli nelle elezioni dell’8 novembre, definendoli «un tentativo di usurpare la sovranità dello stato con mezzi illegali». Intanto Aung San Suu Kyi si è appellata al popolo birmano, chiedendogli di «non accettare il colpo di Stato».

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta