Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 lug – E’ del 2018 la notizia dello sfratto” operato dal premier ungherese Viktor Orbán nei confronti della Central European University, aperta a Budapest da George Soros in persona. Un gesto eclatante che, tuttavia, da solo non basta. Se un’università viene chiusa, è infatti necessario che sorga anche qualcosa di alternativo. Come sta succedendo, ad esempio, in Polonia.



Polonia: la nuova università inaugurata dal centro studi Ordo Iuris

E’ un dato di fatto che numerose università siano luogo di propaganda globalista in favore della società multietnica, dei diritti di qualsivoglia minoranza e di disprezzo verso i valori tradizional-popolari. Questo non solo nelle nazioni occidentali, ma anche nei Paesi dell’Europea dell’est. Dove però, qualcuno, adesso ha deciso di dire basta. Così il centro studi Ordo Iuris ha inaugurato, poche settimane fa, un ateneo che si pone come obiettivo quello di formare la futura classe dirigente. Obiettivo del Collegium Intermarium – questo il nome scelto – sarà quello di insegnare loro a promuovere, anzitutto, i valori conservatori della Polonia.

Black Brain

Leggi anche: Putin caccia Soros e le sue Ong: arrestato il direttore di Open Russia

Anche se indipendente dal partito Legge e Giustizia, il centro studi ha molti membri nell’esecutivo di Varsavia. “Il nostro intento è quello di integrare l’Europa centrale sulla base di interessi e soprattutto valori comuni”, spiega Tymoteusz Zych, vicepresidente di Ordo Iuris che è stato nominato rettore dell’università, la quale si ispira direttamente – seppur a contrariis – al “modello” sorosiano e gode di appoggi anche presso il governo ungherese: “La nuova università aperta in Polonia aspira al nobile scopo di creare una comunità accademica per tutelare i valori conservatori”, ha chiosato il capo di gabinetto di Orbán, Gergely Gulyas. “Miriamo anche – ha concluso Zych – ad essere un argine contro il fondamentalismo dei diritti umani e del politicamente corretto ormai dilaganti nel vecchio continente“.

Giuseppe De Santis

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. strabella , ma basta iscriversi a BREITBART , David Icke , dailustormer, Daily Caller, infogalactic.com , bitchute , parler , gab etc etc e si disassembla la narrativa della fogna dominante capital ricchionistica terzo mondista

Commenta