Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 15 mar – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è risultato negativo al test del coronavirus. Trump ha deciso di sottoporsi al test dopo essere stato in contatto con persone poi risultate positive al virus. “Questa sera ho ricevuto la conferma che il test è negativo”, lo scrive il medico di Trump in una lettera diffusa dalla Casa Bianca.

Trump: “Ho deciso di farlo per voi”

«Ho deciso di farlo, altrimenti voi giornalisti sareste impazziti», ha dichiarato Trump a proposito del tampone per il coronavirus. Trump era tra i partecipanti a una cena nel resort di Mar-a-Lago, in Florida, che si è tenuta sabato 7 marzo. Tre dei partecipanti a tale iniziativa (tra cui anche Jair Bolsonaro, risultati negativo al virus) son poi risultati contagiati. Mike Pence, vicepresidente Usa, ha dato notizia di essersi  sottoposto anche lui agli accertamenti.

Google al lavoro sui “test virtuali”

Intanto, dalla mezzanotte di lunedì 16 marzo, è vietato l’ingresso negli Stati Uniti anche ai passeggeri in arrivo da Regno Unito e Irlanda.  Trump aveva dato notizia di una collaborazione con “1.700 ingegneri di Google che stanno lavorando sullo screening di massa”. Si tratterebbe di un questionario online per una autovalutazione dei sintomi. Il portale in corso di realizzazione localizzerebbe la struttura sanitaria più vicina dove eseguire il tampone. In tale operazione, Trump ha coinvolto 10 aziende private. E anche se fino ad adesso il sistema sanitario Usa non ha messo a disposizione i kit per i test, Trump rassicura: «Ne avremo cinque milioni entro aprile».

Ilaria Paoletti