Un hosting, chiamato anche host, consiste in un servizio di rete che fornisce un server web dotato di un certo spazio, nel quale si possono caricare i vari file che sono necessari per la costruzione di un sito WordPress, come per esempio i file immagine, ma anche i plugin e così via. Una caratteristica peculiare degli hosting per WordPress, se messi a confronto con altri tipi di hosting, deve essere individuata nella qualità e nella quantità delle funzioni che sono disponibili e che fanno parte del pacchetto che deve essere comprato, grazie a cui WordPress può essere gestito in modo ottimale e fatto funzionare. Un esempio è quello relativo alla funzione SuperCache, la quale attraverso la configurazione effettuata con un plugin offre la possibilità di impostare delle funzioni di caching al fine di rendere WordPress più veloce (e così pure tutto il sito).

WordPress e Linux

I pacchetti hosting per wordpress sono pensati per vendere un server web dotato di sistema operativo Linux. Infatti WordPress è concepito per essere usato con un sistema operativo che fa riferimento a Linux. Un altro dettaglio importante che deve essere messo in evidenza riguarda il fatto che hosting specifici per WordPress sono caratterizzati da una funzione che può essere gestita da pannello di controllo grazie a cui WordPress può essere installato in maniera automatica con un paio di clic e in due passaggi. Se se ne ha la necessità, poi, il sistema aggiorna in automatico WordPress tutte le volte che un aggiornamento viene rilasciato.

La gestione facilitata

In più vengono fornite numerose applicazioni e funzioni che garantiscono una gestione efficace e semplice. C’è un pannello di controllo che è finalizzato alla gestione di tutte le funzioni, mentre un altro è dedicato alla gestione specifica del database. E, ancora, ecco le funzioni per la creazione e la gestione del backup. Insieme con il servizio hosting, per la costruzione di un sito WordPress c’è bisogno di selezionare un nome dominio che verrà attribuito al sito.

I problemi dei servizi hosting

Uno degli aspetti critici che possono caratterizzare un servizio hosting è senza dubbio quello relativo al servizio di assistenza. In molti casi, infatti, il customer care non risponde via chat in maniera tempestiva, o addirittura non risponde proprio. Quello che viene proposto, invece, è un servizio ticket, tramite il quale le risposte arrivano quando capitano, ma raramente nei fine settimana. Altra problematica di cui è bene essere consapevoli è quella che riguarda i tempi di downtime, vale a dire i periodi in cui il sito non può essere raggiunto perché è offline. A volte gli hosting possono essere caratterizzati da un paio di ore di downtime al mese: non è comunque una tragedia, considerando che si utilizza un hosting condiviso per una spesa di non più di 90 euro all’anno.

L’hosting per WordPress condiviso

In effetti non bisogna mai dimenticare che quello che si sta per comprare è un hosting per WordPress condiviso: vuol dire che si tratta di uno spazio web di una specifica dimensione, possibilmente con indirizzo IP dedicato, destinato a essere condiviso con altri siti. Nel caso in cui il progetto che si ha in mente abbia bisogno di maggior potenza, e cioè necessità di un hosting con funzionalità e caratteristiche più professionali, è indispensabile optare per un hosting che offra questa opportunità senza che sia obbligatorio eseguire una migrazione a un altro hosting. Si tratta, in sostanza, di sfruttare la possibilità di upgrade verso hosting dedicati o semi dedicati, oltre che cloud hosting.

Le caratteristiche da ricercare in qualunque hosting

Quali sono, dunque, gli aspetti a cui si deve prestare attenzione per la scelta di un hosting WordPress? Si spazia dalla riscrittura file htaccess alla possibilità di avere database illimitati, passando per il backup automatico del database e dello spazio web effettuato tutti i giorni. Vale la pena di citare, poi, l’importanza del servizio di assistenza, che può essere garantito tramite posta elettronica, via chat o al telefono, e la possibilità di usufruire di upgrade a pacchetti migliori. Inoltre, sarebbe auspicabile avere a disposizione la funzione di Supercache e un gestore di file, così come la banda e lo spazio illimitati.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta