Il mondo degli investimenti immobiliari è fortemente in subbuglio; nonostante la crisi causata dalla pandemia globale chi ha potuto ha continuato a fare i propri interessi attraverso investimenti immobiliari di lusso vantaggiosi. Proprio tra le città più richieste sembra esserci Dubai ma non è certamente l’unica nominata dagli esperti. Ecco però perché conviene fare investimenti immobiliari a Dubai rispetto ad altre città.

Investimenti immobiliari nel mondo: dove conviene

Investire all’estero non è solo una moda ma un’opportunità; in Italia il concetto di acquistare case per fare reddito è estremamente praticato ma se vi dicessimo che esistono mercati in cui conviene ulteriormente? È il caso di Dubai senza dubbio che grazie ad una tassazione agevolata, a prezzi vantaggiosi e a margini di guadagno tra i più alti risulta la scelta ottimale. Oltre a Dubai i mercati propongono interesse verso mete asiatiche come Shanghai o Seoul ma anche la città di Miami negli States. In Europa invece è Lisbona ad attirare l’attenzione insieme a Madrid. Altrettanto popolari sono le Isole Canarie e l’Albania dove però in questo caso c’è un margine di guadagno molto inferiore. Insomma, o prezzi molto alti o guadagni bassi, oppure ci si trova ad avere margini di guadagno molto inferiori a quelli di Dubai.

Perché il mercato di Dubai è così attraente

Il mercato di Dubai è sempre più attraente, a dimostrarlo sono il numero sempre più alto di investitori che arriva dall’estero. Persone che decidono di trasferirsi, chi decide di avviare un’attività o chi semplicemente sceglie questa città per fare investimenti. Dubai è passata da 1,4 milioni di abitanti nel 2006 a 3.304.046 abitanti negli ultimi anni e di questi un numero elevatissimo arriva dall’estero; secondo le ultime stime oltre il 65% degli investimenti immobiliari arriva da stranieri e si tratta di una percentuale destinata a salire. Ma perché sempre più persone scelgono di fare investimenti qui? Per prima cosa non ci sono tasse sul reddito, questo è un punto a favore per moltissime persone ma è anche un luogo perfetto per fare business. marcia in più poi, è l’attrattiva turistica che rende l’investimento immobiliare decisamente fruttuoso anche da quel punto di vista. Ultimo, ma non per importanza, il clima: accettabile e favorevole tutto l’anno mette di buon umore grazie alle giornate soleggiate, anche se nei mesi più caldi può essere necessario prendere alcune precauzioni.

Investimenti immobiliari a Dubai: perché è la scelta giusta per te

Il secondo emirato arabo per estensione dopo Abu Dhabi è Dubai; con circa 4000 km quadrati mescolati tra costa e deserto diventa un punto di riferimento per turisti, imprenditori ma anche per persone che cercano nuove opportunità lavorative. Con un design altamente moderno, grattacieli incredibilmente tecnologici e soprattutto attenzione all’ambiente grazie a scelte ecosostenibili in fatto di efficientamento energetico, Dubai sa come attirare l’attenzione.

Investire a Dubai non è solo una scelta di design però, per prima cosa la curva di crescita dell’economia segna un grande +. Questo implica importanti vantaggi per chi desidera lavorare nel mondo degli affari ma non solo, poiché l’economia fiorente va ad influire poi su quella che può essere la rendita passiva di un immobile da te acquistato. Il motivo principale però che attira moltissimi investitori è quella che viene chiamata free zone: gli Emirati Arabi, quindi anche Dubai, fanno parte di questa free zone che implica un libero scambio che garantisce quindi una facilità maggiore di investimenti stranieri. Se non fosse sufficiente, il governo ha fornito numerosi incentivi per fare in modo che questi investimenti avvengano. Dubai, anche oggi nel 2022, resta una delle città più vantaggiose in cui fare acquisti immobiliari a scopo di rendita.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta