Devi creare un collage di foto o inserire un elemento all’interno della tua immagine ma vuoi che si veda lo sfondo? Niente di più facile! è possibile creare della trasparenza immagine online con un semplice click in modo facile e veloce. Una volta trovate le tue immagini online e ti appresti a creare le tue foto personalizzate prima di pubblicarle devi sapere che non è sempre possibile poterlo farlo nella totale legalità. Infatti le immagini trovate su Google immagini sono protette dal diritto di copyright e dal diritto d’autore. Quindi non è possibile utilizzare le immagini trovate su Google? Non preoccuparti ci sono delle regole da seguire per ottenere l’autorizzazione o per trovare delle immagini adatte a ogni situazione.

COPYRIGHT


Fonte: Unsplash.com

Google immagini non è uno stock di immagini dove si possono prendere e utilizzare come si vuole, ma è un motore di ricerca che ti aiuta a individuare immagini e foto secondo i tuoi criteri di ricerca. Ogni immagine bisogna trattarla come ogni contenuto sul web avente copyright. Per poter utilizzare un’immagine avente il copyright bisognerebbe contattare il creatore della foto per avere il permesso di utilizzarla.

Nell’ultimo periodo Google ha attivato delle iniziative che facilitano la ricerca per i creatori. Però queste informazioni sono fruibili solo se il creatore ha inserito le sue informazioni nei metadati del file.

LICENZE CREATIVE COMMONS

Le licenze Creative Commons sono delle licenze di diritto d’autore che possono essere utilizzate quando l’autore vuole concedere ad altri il permesso di modificare la sua opera. Le immagini con queste licenze rientrano in due grandi categorie:

  • Quelle che consentono l’uso commerciale
  • Quelle che non consentono l’uso commerciale

Queste due macro categorie stanno ad indicare per quale utilizzo servono le immagini da te scelte, se a scopo di lucro o no. Questo vale non solo se le utilizzi per te ma anche se devono essere utilizzate per un blog o un post.

Oltre a queste due licenze ne esistono altre di diverso tipo che riguardano la modifica di un’immagine:

  • Attribuzione: è permessa qualsiasi modifica all’immagine purché si attribuisca al creatore l’originalità.
  • Attribuzione-condividi allo stesso modo: è permessa qualsiasi modifica all’immagine purché si attribuisca al creatore l’originalità e concedano in licena la nuova creazione con gli stessi termini.
  • Attribuzione-condividi allo stesso modo senza derivati: è possibile condividere l’immagine ma non può essere modificata e deve essere attribuita al creatore l’originalità.

TROVARE L’IMMAGINE

Quindi come faccio a trovare un’immagine che io posso utilizzare senza incorrere in sanzioni o senza la paura che il mio duro lavoro nella creazione della foto venga eliminato?

  1. Usare le impostazioni avanzate

Quando si cercano delle immagini non basta digitare il nome per avere subito il risultato perfetto. Infatti andando nella sezione ricerca avanzata di Google è possibile impostare la ricerca secondo l’utilizzo che si deve fare.

  1. Utilizza immagini di pubblico dominio e con licenza

Le immagini di pubblico dominio sono tutte quelle foto che per qualche motivo non hanno più il diritto di copyright:

  • Il diritto d’autore è scaduto
  • L’immagine non ha mai avuto i diritti d’autore
  • Il creatore dell’immagine ha rilasciato l’opera al pubblico dominio

Queste immagini una volta inserite nel vostro blog o articolo non hanno bisogno di nessuna citazione. Infine cerca immagini con le licenze Creative Commons.

  1. Conferma il proprietario del copyright

Non sempre chi crea l’immagine ha il diritto di copyright, infatti può capitare che il creatore abbia ceduto i suoi diritti a una seconda persona oppure che il file sia stata creato durante un lavoro in un’azienda o come Freelancer e quindi i diritti appartengono al proprietario o a chi abbia commissionato il lavoro. Quindi è sempre bene chiedere al creatore di fornire una garanzia o di garantire che è lui il possessore dei diritti.

  1. Usa immagini di agenzie fotografiche

È possibile acquistare delle foto o immagini da agenzie fotografiche che forniscono un loro archivio. In questo caso non stai acquistando l’immagine ma stai comperando delle licenze d’uso. Quindi prima di acquistare l’immagine leggi bene i termini di condizione perché potrebbe capitare che quella determinata immagine non può essere utilizzata per il tuo scopo.

  1. Siti senza copyright

Infine esistono vari siti che racchiudono al loro interno immagini senza copyright e senza nessun diritto. La maggior parte di questi sono gratuiti ma hanno una sezione a pagamento per ottenere alcuni tipi di licenza particolare.

Per concludere, nella scelta dell’immagine bisogna stare molto attenti in quanto, come già detto precedentemente, la violazione di copyright comporta delle sanzioni. Fino ad ora probabilmente non ti sarai fatto nessun problema nell’utilizzo delle immagini su internet pensando che fossero di pubblico dominio, o avrai pensato se lo fanno tutti perché io no? Consiglio di non rischiare, in quanto perderete tempo e denaro in caso vi arrivi un blocco per copyright.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta