Il Primato Nazionale mensile in edicola

L’arte del ricamo è una disciplina molto delicata e da praticare con attenzione, in quanto sia che essa venga praticata a mano che con le macchine, necessita di basi solide e competenze ben delineate, per far sì che si ottengano dei risultati apprezzabili.



In questo articolo andremo ad approfondire le differenze tra il ricamo a mano e quello a macchina.

Black Brain

I diversi tipi di ricamo

Il ricamo è un’arte che può essere svolta in diversi modi, in quanto esistono ricami industriali e ricami artigianali, che però richiedono entrambe una buona dose di conoscenza e abilità.

Ovviamente non esiste un metodo che può essere descritto come il migliore o come quello da preferire in ogni circostanza, in quanto prima di decidere se optare per il ricamo a mano o quello a macchina, bisogna analizzare il lavoro che si intende realizzare e quindi scegliere la metodologia più giusta per il contesto singolo.

Il ricamo a mano

Per eseguire un ricamo a mano (vedi il laboratorio http://www.maechiffons.it/ )a regola d’arte bisogna possedere una buona dose di manualità e possedere un’esperienza di molti anni che permettano di ottenere dei risultati artigianali di ottima fattura e qualità.

Spesso questa modalità è quella preferita dai marchi di lusso che vogliono realizzare dei prodotti unici e particolari.

Essi si affidano alle mani di ricamatori professionisti che riescono con la loro manualità a creare delle vere e proprie opere d’arte, oppure a realizzare delle finiture in grado di esaltare ai massimi livelli un capo di abbigliamento di alta moda.

Il ricamo a macchina

Un’altra possibilità offerta da questo settore è il ricamo industriale o a macchina, che avviene attraverso l’utilizzo di macchinari specifici e che consente di realizzare in tempi ristretti a costi inferiori una grande quantità di prodotti, che devono essere in tutto e per tutto identici e realizzati rispettando alti canoni di precisione anche nei più piccoli particolari.

È proprio in questo caso che il progetto e le bozze hanno dei ruoli ben definiti, in quanto non hanno come unico scopo quello di presentare un’idea che può essere presa come spunto, ma devono essere seguiti con scrupolosità in modo che ogni capo venga prodotto senza differenze e con il rispetto di caratteristiche e prerogative che devono presentarsi continuamente in determinati modelli.

Le varie possibilità offerte dal mondo del ricamo

In ogni caso, il ricamo viene configurato come un’opera d’arte artigianale che permette di realizzare dei lavori unici che sappiano sfruttare delle tecniche di origine antica e moderna in grado di accontentare il cliente e offrirgli il meglio di ciò che viene reso disponibile dal mercato.

Grazie al ricamo è possibile personalizzare indumenti e capi in maniera unica ed originale, riuscendo così a distinguersi dalla massa e a sfoggiare un look sempre nuovo ed unico nel suo genere e che non è possibile reperire presso negozi di moda o di abbigliamento.

Possiamo concludere dicendo che il ricamo è un’arte antica che continua a vivere nonostante gli anni tendono a scorrere, e che proprio per questo va considerata e apprezzata poiché permette di legare con un filo continuo il passato al presente, attraverso delle opere manuali che sono necessarie anche in un’epoca moderna e tecnologica come quella di oggi.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta