Roma, 25 mag – La questione del corteo vietato a CasaPound Italia sta facendo discutere. Neanche troppo, in realtà, vista la subalternità della «destra istituzionale» al Pd e alle sue folate liberticide. Ma l’anomalia rimane: non viene autorizzata una manifestazione – questa la curiosa motivazione della Questura di Roma – per prevenire disordini con i partecipanti a una contromanifestazione, indetta da Anpi e centri sociali. Questa sì, invece, autorizzata. E autorizzata, peraltro, a poche centinaia di metri dalla sede romana delle tartarughe frecciate. Tra i pochi a far notare il carattere grottesco di tutta questa vicenda, è stato Francesco Borgonovo, che ha aspramente criticato chi ha voluto vietare il corteo di CasaPound.

Dibattito inesistente

Ospite a Cartabianca, il programma della Berlinguer in onda su Rai3, il vicedirettore della Verità ha puntato il dito contro le mille contraddizioni del dibattito pubblico. A cominciare dalle accuse di «putinismo» rivolte a Silvio Berlusconi, per aver semplicemente detto che l’Italia, inviando le armi in Ucraina, è di fatto già belligerante: «A me sembra che abbia detto una cosa di assoluto buon senso», commenta Borgonovo. Che spiega: «Del resto, lo ha affermato anche Henry Kissinger al World economic forum, e non mi sembra che Kissinger sia un pericoloso putiniano».

Borgonovo difende CasaPound

D’altronde, specifica il giornalista della Verità, «in Italia funziona così: se sollevi dei dubbi sull’invio di armi all’Ucraina, allora sei un servo di Putin». Infatti, prosegue, «succedono delle cose stranissime qui da noi: ad esempio, il 28 maggio CasaPound non potrà manifestare in piazza, altrimenti mette in pericolo la contromanifestazione dell’Anpi che si svolge nello stesso momento». E però, continua Borgonovo, «quelli che dicevano che CasaPound deve chiudere sono quelli di sinistra che, contemporaneamente, giustificano gli ultranazionalisti dell’Azov». Insomma, conclude il vicedirettore della Verità, «secondo me, più che di statisti, noi abbiamo bisogno di psicologi». Difficile dargli torto.

Il video

Gabriele Costa

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Psicologi ?! Psichiatri, F.Borgonovo !! Non basta evitare l’ uso di stupefacenti per esimersi dal capire…

Commenta