Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 22 dic – Il nientologo Andrea Scanzi è tornato a fare lo «splendido» in tv, salvo poi essere bacchettato da Massimo Cacciari. Durante l’ultima puntata di Otto e mezzo, «Sua Umiltà» si è mostrato una volta di più megafono del potere, difendendo a spada tratta l’operato del governo giallofucsia e lustrando le natiche a Massimo Galli, anch’egli in collegamento. Riassumendo: con il lockdown natalizio a targhe alterne (giorni rossi e giorni arancioni) Conte è stato pure troppo buono con gli italiani, che dovevano essere rinchiusi per tutto l’arco delle festività. E però c’è un’ombra sinistra che si allunga sul «migliore dei governi possibili»: Matteo Renzi.  



«Questo governo non sa dove andare»

«Il governo può cadere tra due settimane per colpa di Renzi», è l’allarme di Sua Umiltà Scanzi. «Se si continua così, il 10 gennaio si apre una crisi di governo. Dentro una pandemia devo sentire Renzi col 2 per cento che detta regole sul governo. Ma dove siamo?», è l’alto lamento del nientologo patentato. È a questo punto che interviene Massimo Cacciari: «Ma non è vero, il governo cade se non ha idee su come affrontare questa situazione». Il filosofo, di fronte a uno Scanzi contrariato, spiega: «Lo fa cadere Renzi, ma dai… Renzi non potrebbe far cadere nulla se il governo ci dicesse come recupera quei 200-250 miliardi che fanno star tranquilli tutti».

Black Brain

Guarda anche: Cacciari sculaccia Scanzi: «Assembramenti ai Navigli? Io c’ero, non dire fesserie» (Video)

Cacciari contro Scanzi

Insomma, nonostante l’apologia filogovernativa di Scanzi, Cacciari sposta l’attenzione dal capro espiatorio Renzi all’incapacità di Conte e della sua maggioranza: «Bisogna pure capire come si affronta dal punto di vista economico e sociale una crisi di questo genere. Tutti i soldi che si annunciano sono tutti debiti che aumentano. Può aumentare all’infinito?», si chiede il filosofo, che poi aggiunge: «Le guerre si vincono se c’è un’idea sul dopo». In questo senso, spiega Cacciari a Scanzi, il leader di Italia viva «non potrebbe far cadere niente. Renzi può fare quello che fa per la debolezza di Pd e M5S, che non sanno cosa fare e come farlo. Se un governo non sa da che parte andare, cade: Renzi o non Renzi».


Vittoria Fiore

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Sulla questione della assoluta (!) mancanza di idee sono perfettamente allineato a Cacciari e a tutti quelli che la pensano come noi! Però se vogliono le idee, devono andare fuori dai c……i, hanno già parassitato non poco! Non sono dei poveracci da salvare!

  2. Due splendidi idioti, ma chi guarda ancora queste trasmissioni? Comunque per noi l’unica salvezza per poter rialzare la testa è che cada definitivamente questa specie di governo.

Commenta