Il Primato Nazionale mensile in edicola

Bergamo, 13 dic – Ospite a La 7 da Myrta Merlino, Vittorio Feltri esulta per la vittoria di Boris Johnson e per la conseguente finalizzazione della Brexit. E lo ribadisce anche su Twitter.



“Johnson uomo di cultura e di popolo”

Alla domanda di Myrta Merlino che si chiede se il voto degli inglesi sia “pericoloso” o meno, il direttore di Libero risponde: “Non vedo perché sia pericoloso; è un voto che porta al vertice Boris Johnson, che è non è stupido. E’ un uomo molto colto ma che si connette bene col popolo”. E della Brexit pare pensare il meglio: “Finalmente l’Inghilterra si sgancia o lo farà presto. Poi capiremo se la Brexit è bene o male: secondo me è ottima“. Ma c’è un dato che più di tutto esalta Feltri: “In Inghilterra e non solo la sinistra è morta di vecchiaia”.

Black Brain

E su Twitter ribadisce il concetto

Questo concetto gli piace così tanto che lo ribadisce anche su Twitter: “I soloni della sinistra dicevano che la maggioranza degli inglesi sarebbe tornata volentieri in Europa. Alla prova dei fatti si è verificato il contrario. Il progressismo è morto di vecchiaia”. E il fatto sarebbe anche sostenuto dall’endorsement di Piero Fassino alla sinistra inglese, che di solito equivale al bacio della morte (politica).

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Magari! Se questa sinistra (“questa” è anche per rispetto al lavoro del ricercatore Fusaro), anche qui nella Europa continentale, fosse morente non c’era la Brexit…

Commenta