Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 22 mar – Ieri le forze di polizia, in applicazione delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, hanno controllato 208.053 persone e ben 11.068 sono state denunciate, ancora un record rispetto ai numeri dei giorni scorsi. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 75.362, sono denunciati 142 esercenti e sospesa l’attività di 20 esercizi. Salgono così – informa il Viminale – a 1.858.697 le persone controllate dall’11 al 21 marzo, 82.041 quelle denunciate per mancato rispetto di ordine dell’autorità, 1.943 per false dichiarazioni; 910.023 gli esercizi commerciali controllati e 2.119 i titolari denunciati.



Violazioni in tutta Italia, da Bolzano a Catania

Se andiamo a vedere la diffusione delle denunce, si scopre che i trasgressori non fanno distinzioni geografiche. Sono per esempio 21 le persone denunciate a nel territorio comunale di Vicenza perché sorprese in gruppo o a spostarsi in città senza un valido motivo. I vigili sono poi intervenuti in una palazzina dove era stata segnalata una festa con musica ad alto volume: denunciati il padrone di casa e altre 4 persone presenti alla festa. Da domani saranno in azione i droni della protezione civile comunale. I carabinieri di Misterbianco, in provincia di Catania, hanno denunciato otto giovani di età compresa tra i 20 ed i 23, sorpresi mentre erano stavano disputando una partita di calcetto. I carabinieri della stazione di Qualiano e quelli della sezione radiomobile di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, hanno denunciato nove persone, tutte maggiorenni, che nonostante i divieti si sono riunite in un’abitazione per festeggiare un diciottesimo compleanno. La musica ad alto volume ha insospettito alcuni vicini che hanno allertato i carabinieri. Ancora la Guardia di Finanza di Brunico (Bolzano) ha sorpreso e denunciato quattro giovani mentre bevevano birra e giocavano a calcio a Corvara in Badia, nel parcheggio del palazzetto del ghiaccio. Stessa sorte è toccata ad un altro gruppo di quattro giovani, residenti a Campo Tures e San Martino in Badia, che sono stati trovati a Brunico presso un distributore di carburanti, seduti a un tavolino, intenti a chiacchierare e fumare.

Black Brain

In molti denunciati perché in spiaggia a prendere il sole

Sono stati denunciati dai carabinieri di Ischia un uomo di 45 anni e una donna di 29 perché sorpresi a prendere il sole su una spiaggia poco distante dalla caserma. Due donne di 43 e 73 anni, invece, sono state deferite perché trovate mentre facevano il bagno nello specchio d’acqua antistante la spiaggia della Chiaia. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale di Napoli hanno denunciato a via Coroglio un gruppo di donne sulla spiaggia tutte napoletane tra i 60 ed i 44 anni, intente a prendere il sole sulle sdraio che si erano portate da casa. Sempre ieri a Salerno, sul litorale di Pastena, denunciati diverse persone che prendevano il sole. Stavano festeggiando la nascita di un bambino in giardino: in 11 sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia di Pescara. E’ accaduto a Cappelle sul Tavo. Gli agenti del commissariato San Ferdinando, sono intervenuti a Napoli dove una coppia di sposi stava scattando foto ricordo insieme a due amici. I neo-sposi sono stati denunciati. Tre ragazzi sono stati denunciati ad Andria prima e dopo una festa a Castel del Monte. La polizia locale ha poi scoperto che, su Instagram, erano state pubblicate le foto di una festa a Castel del Monte. Individuato il festeggiato, questa mattina anche per lui è scattata la denuncia.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta