Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 28 gen – Il governo Lega-M5 non cede: dalla nave Ong Sea Watch non sbarcherà nessuno, nonostante le fake news della sinistra immigrazionista alla “Restiamo umani”. E per porre fine alle passerelle a bordo, arriva l’ordinanza che “blinda” le acque intorno all’imbarcazione.

“Salvare vite significa bloccare le partenze. Quelle donne e quei bambini, che per la verità non ci sono sulla Sea Watch, non devono essere messe in mano agli scafisti che sono i veri delinquenti. I primi di marzo tornerò in Africa dove lavoriamo a diversi progetti di sviluppo”. Cosi’ il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, intervenuto a Rtl 102.5, taglia corto sulle passerelle dei deputati dell’opposizione a bordo della nave olandese al largo di Siracusa con 47 immigrati irregolari.

Nessuno deve essere messo in mano agli scafisti che fatturano circa tremila dollari a testa con cui comprano armi e droga“, è l’accusa di Salvini.
Il leader della Lega presto tornerà in Africa dove il governo gialloverde sta lavorando a diversi progetti di sviluppo economico per “aiutare donne e bambini a non scappare” e “a non essere deportati”, annuncia il vicepremier.

Salvini poi critica duramente la scelta di tre parlamentari dell’opposizione – Stefania Prestigiacomo di Forza Italia, Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-LeU e Riccardo Magi di +Europa – di salire a bordo della Sea Watch. “Non hanno rispettato le norme igienico-sanitarie – fa notare – possono portare a terra di tutto e di più”. Poi se la prende pure con il sindaco di Siracusa Francesco Italia: “Tanti cittadini di Siracusa segnalano problemi di cui il sindaco non si occupa con altrettanta solerzia“.

Anche il candidato alla segreteria Pd e governatore del Lazio Nicola Zingaretti coglie l’occasione per attaccare il governo Lega-M5S: “L’esecutivo con questo suo cinico atteggiamento sta violando principi e trattati internazionali. Sicuramente sta infrangendo la legge Zampa n.47 del 2017 che all’articolo 3 recita: ‘in nessun caso può disporsi il respingimento alla frontiera di minori stranieri non accompagnati'”.

Poi da Zingaretti, puntuale come una cambiale, arriva l’annuncio in stile Leoluca Orlando e Luigi De Magistris: “In virtù di questa legge della Repubblica italiana la Regione Lazio è intanto disponibile ad accogliere ed ospitare minori non accompagnati presenti sulla nave o anche i minori con famiglia“.

Intanto, proprio per evitare ulteriori passerelle mediatiche degli immigrazionisti, il comandante della Capitaneria di porto di Siracusa, Luigi D’Aniello, ha emesso un’ordinanza che dispone il divieto di navigazione, ancoraggio e sosta nel raggio di 0,5 miglia dalla posizione della Sea Watch.
Quindi, niente “staffetta democratica” del Pd.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Purtroppo la penosa,vomitevole e nauseabonda passerella piddina sorosiana c’è stata…….vigliacchi comunistoidi senza dignità, mentitori spudorati,spalleggiati dai vari fazio , travaglio, formigli e accoliti simili, codardi anti italiani e servì fella fecciaglia negroide tribale……….fate pena e schifo.

Commenta