Il Primato Nazionale mensile in edicola

Udine, 29 mar – All’ex-caserma Meloni di Coccau (Tarvisio) non tira una bella aria. Come riporta il Messaggero Veneto la struttura, che ospita un Centro di accoglienza e si è già ritrovata al centro della bufera perché dovrebbe essere la meta di due incontri con gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Bachmann, è balzata di nuovo agli onori della cronaca per questioni culinarie. «Carne e pesce non sono ben cucinati», è l’urlo  d’insoddisfazione levatosi dai richiedenti asilo. Urlo che è sfociato in una vera e propria protesta, messa in atto davanti all’ex caserma, con un sit-in prima in strada poi, occupando la scalinata che porta alla struttura. A protestare sono soprattutto i 37 pakistani richiedenti asilo. «Alla Cavarzerani, a Udine, mangiavamo bene. Qui, invece, non è altrettanto. Pasta e riso, le carni e il pesce non sono ben preparati e alcuni di noi hanno anche avuto problemi intestinali, tanto che abbiamo anche dovuto chiedere l’intervento del medico, che dovrebbe venire a visitarci», afferma uno di loro.



No comment dal sindaco

«Per noi non è di rilevante importanza poter mangiare piatti tipici della nostra tradizione, dipende dalla qualità del cibo portato al centro dal servizio catering», spiegano due immigrati mentre si dirigono a piedi verso il più vicino supermercato: «due di noi sono 4-5 giorni che mangiano pochissimo». No comment dal sindaco di Tarvisio, Renzo Zanette, che però ha voluto ribadire come l’ex-caserma, data anche la vicinanza alla pista ciclabile Alpe Adria, a breve «possa essere destinata a un uso consono alla sviluppo turistico, in particolare quale sede di un centro di addestramento delle truppe alpine».

Black Brain

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Bene! Ottimo luogo per insegnare alle reclute Alpine l’ uso ottimale delle armi da fuoco… Bersagli mobili in abbondanza e ben visibili… Tranne che di notte….. Ma si può istituire un corso speciale di cerca e distruggi notturno… Tanto, si sa dove trovarli… Se non sono a spacciare, sono in cerca di preda, o a far l posta ad abitazioni bersaglio appetibili… No problem…!…

  2. Perche’ allora li cibo delle vostre tradizioni non ve lo portate da casa vostra? gia’ che ci siete volete anche il menu’ a scelta?

  3. perche’ il cibo delle vostre tradizioni non ve lo portate da casa vostra? gia’che ci siete volete anche il menu’ a scelta? a noi al paese vostro gia’ ci avrebbero fatto la pelle.

  4. Poverini..!! Ritornate nei vostri paesi così mangerete tante cose buone e succulente. Ma tanti di loro non scappano dalla fame e malnutrizione? Cosa credono che vengono in Italia ad ingrassare senza fare un caxxo??

  5. Poverini spero almeno che le sigarette e la connessione internet gratuiti siano di vostro gradimento.Feccia dell’ umanità.

Commenta