Il Primato Nazionale mensile in edicola

Acerra, 24 ago – Violentato nella sede del Pd da un un uomo di quasi quarant’anni. E’ la denuncia che un ragazzo di 14 anni di Acerra, accompagnato dai genitori, ha sporto ai Carabinieri qualche giorno fa. Sul fatto stanno indagando i Carabinieri di Acerra coadiuvati dal nucleo operativo di Castello di Cisterna, che per il momento hanno disposto il sequestro della “Casa del Popolo” di piazza Castello, inaugurata da Enrico Berlinguer. I militari dell’Arma hanno anche ascoltato per ore in interrogatorio il 37enne acerrano a cui viene contestata la violenza sessuale ai danni del minore, il quale ha negato i fatti a lui contestati.



La violenza si sarebbe consumata nei locali della sede del Pd intorno alle due del pomeriggio di sabato scorso. La ricostruzione del ragazzo però (ascoltato per due volte dai militari), non convince fino in fondo, anche a causa di alcune discordanze nel racconto. Inoltre le analisi cliniche effettuate dai carabinieri escluderebbero violenze sessuali. Una vicenda torbida sulla quale rimangono aperti molti dubbi.

Né il ragazzo né l’uomo a cui viene contestata la violenza sono in possesso delle chiavi della sede del Pd di piazza Castello. E’ possibile che per entrare l’aggressore abbia utilizzato una scala, rinvenuta sul posto dai carabinieri. Il segretario del Partito Democratico acerrano, Paola Montesarchio, ha ribadito l’estraneità del suo partito rispetto all’episodio.

Davide Romano

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Quindi, il ragazzo non è molto attendibile, il presunto violentatore nega tutto e l’onore del Pd è salvo …

Commenta