Il Primato Nazionale mensile in edicola

Nello scenario industriale, da qualche anno si sta assistendo letteralmente a una rivoluzione che abbraccia tutti gli aspetti legati alla produzione. I principali protagonisti di questa rivoluzione, identificata col nome di Industria 4.0, sono i robot industriali ovvero macchinari in grado di svolgere compiti in completa autonomia apportando numerosi vantaggi alla produzione e di conseguenza all’azienda.



Esistono diversi tipi e categorie di robot industriali pensati non per sostituire l’uomo, ma bensì per affiancarlo nel processo di produzione, svolgendo i compiti più faticosi e tediosi permettendo quindi all’uomo di dedicarsi ad altre attività.

Gli effetti dell’automazione industriale in azienda

Il principale vantaggio che i sistemi di manipolazione industriale apportano all’azienda consiste in un esponenziale aumento dell’efficienza produttiva. Ma cosa significa?

In sostanza i robot industriali riescono ad azzerare i tempi morti tra le varie operazioni del ciclo produttivo, svolgendo i compiti in maniera ripetitiva e veloce per diverse ore, senza ripercussioni sulla qualità. Tutto questo significa che, a una parità di tempo e di costi, la quantità di produzione risulta nettamente maggiore.

Un altro vantaggio, che deriva dall’utilizzo dei sistemi robotizzati in azienda, è la loro facilità di utilizzo e la velocità di programmazione; questo aspetto si rivela particolarmente utile al giorno d’oggi per poter stare al passo con le richieste di un mercato in continua evoluzione.

Aumentando l’efficienza produttiva aumenta di riflesso anche la competitività dell’azienda, che può quindi pensare di espandersi su altri mercati o di riadattare i suoi obiettivi.

Oltre all’aspetto produttivo, i vantaggi portati dai robot collaborativi sono tangibili anche sul fronte umano, la loro presenza può migliorare notevolmente le condizioni dei lavoratori diminuendo il rischio di infortuni legati a lavori pesanti e rischiosi e a operazioni ripetitive. I cobot sono progettati seguendo alti standard qualitativi e di sicurezza, per garantire un’interazione con gli operatori in totale tranquillità.

Con l’industria 4.0 il lavoro dell’uomo non viene sostituito dall’automazione industriale, ma viene trasformato; nascono infatti nuove mansioni più stimolanti e appaganti, che richiedono abilità e conoscenze specifiche.

I sistemi di automazione industriale sono sul mercato già da circa un decennio e oggi se ne possono trovare di svariati tipi, pensati per le diverse esigenze produttive.

Top Automazioni, azienda leader nella produzione di caricatori automatici per torni, ha progettato ad esempio due robot industriali dotati di braccio robotico adattabile a varie mansioni:

  • ARM – è un robot che presenta un magazzino a torre integrato per pezzi non impilabili. Svolge in completa autonomia operazioni di carico e scarico, si programma in pochissimo tempo ed è possibile configurarlo con tutte le macchine CNC.
  • ROLLING – anch’esso è dotato di un magazzino integrato, però per pezzi impilabili, si può collegare con facilità a qualsiasi macchina a controllo numerico. Le manovre di carico e scarico vengono svolte in maniera autonoma e precisa.

Grazie al loro braccio robot, questi macchinari possono stoccare grandi quantità di materiale in maniera autonoma e ininterrotta per ore e ore.

Quali sono i settori di impiego dei robot industriali?

L’applicazione dei robot con funzioni collaborative non è ancora troppo ramificata, questo a causa di una scarsa informazione che spesso diventa motivo di dubbi e perplessità sul loro utilizzo.

Le possibilità d’impiego dei sistemi integrati industriali in realtà sono più ampie di quanto si possa pensare, essi infatti si rivelano indispensabili non solo nel settore meccanico, ma anche in quello alimentare per operazioni di imballaggio e manipolazione di alimenti o in quello elettronico e automobilistico, inoltre, nel settore chimico e farmaceutico si rivelano particolarmente adatti per lavorare in ambienti sterili e a contatto con sostanze delicate.

Ognuno di questi settori può scegliere il braccio robotico in base ai propri spazi e alle proprie necessità e programmarlo in base alla mansione che dovrà svolgere.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta