Il Primato Nazionale mensile in edicola

Ci sono molte cose fantastiche che possono fare i moderni smartphone, ma uno svantaggio è che i dati cancellati sono molto difficili da recuperare. Grazie lavoro di Wondershare, tuttavia, esiste un’opzione per il recupero dei dati iPhone e Android: Dr.Fone.



Dall’app puoi recuperare diversi tipi di dati. Innanzitutto, puoi recuperare le foto cancellate. E quando sai esattamente cosa stai cercando, puoi anche specificare quali tipi di file Dr.Fone dovrebbe cercare. Mentre recupera i file eliminati, puoi vedere un’anteprima di ciò che è stato trovato e puoi scegliere quali recuperare.

Per gli appassionati della mela, come ripristinare iPhone e in particolare le foto perse è una questione piuttosto delicata perché iOS non ha strumenti nativi per farlo. Per recuperare foto cancellate da iPhone, Dr.Fone ci dà 3 opzioni: la prima è usare la funzione di recupero dati collegando il telefono al pc, la seconda è recuperare il backup di iTunes sempre tramite questa app, la terza è mettendo in collegamento Dr.Fone col backup iCloud. Ma anche recuperare le foto cancellate da Android prevede una procedura semplice e diverse funzionalità.

Le foto non sono tutto ciò che Dr.Fone può gestire, però. L’app per Android e iPhone può anche recuperare i messaggi SMS cancellati e i contatti. Per messaggi e contatti oltre a foto e video, puoi scegliere di ripristinarli sul tuo dispositivo o su un servizio di cloud storage come Google Drive e Dropbox. Insomma, si tratta di un’app completa per il recupero dati.

Quando ripristini i contatti eliminati, hai anche la possibilità di salvarli in un file CSV. I contatti e i messaggi possono, ovviamente, essere ripristinati direttamente anche nelle app di messaggistica e contatti predefinite. 

L’app Dr.Fone per Android richiede il root per funzionare. Se non ce l’hai o non vuoi eseguire il root del tuo dispositivo, hai un’altra scelta: Dr.Fone ha anche un’app desktop per Windows e Mac. Più di un semplice equivalente desktop, le app desktop hanno ancora più funzionalità di recupero dati Android e possono ottenere il root su molti dispositivi senza modificare in modo permanente lo stato di root del telefono.

Oltre a recuperare messaggi, contatti, foto e video cancellati dal tuo telefono, le app Windows e Mac di Dr.Fone possono acquisire ancora più informazioni cancellate dal tuo telefono, tra cui: cronologia chiamate, messaggi e allegati WhatsApp, file audio e documenti vari.

Dr.Fone è compatibile con oltre 6.000 dispositivi. E se qualcosa di simile sembra difficile da fare, non preoccuparti; non lo è. Dr.Fone è progettato per essere utilizzato da persone di tutti i livelli, guidandoti attraverso ogni fase del processo in termini molto semplici. Se sei ancora incerto, puoi sempre contattare l’assistenza clienti.Hanno anche una serie di video utili su YouTube per guidarti nell’utilizzo di Dr.Fone.

Insomma, si tratta sicuramente di un’app “salvavita” che può aiutarci in momenti in cui saremmo presi dal panico perché abbiamo perso alcuni dati per noi necessari o a cui affettivamente tenevamo molto.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta