Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 gen – Con il primo consiglio di amministrazione di Naviris, tenutosi questa settimana, la joint venture tra Fincantieri e Naval Group è entrata nella fase operativa. Questa partnership consolida il desiderio condiviso delle due società di costruire un futuro di eccellenza per l’industria navalmeccanica e per le Marine.

Nasce Naviris

La joint venture paritetica (50% Fincantieri e 50% Naval Group) ha sede principale a Genova ed una controllata situata a Ollioules.  In un comunicato, l’azienda rende noto che a Giuseppe Bono – ad di Fincantieri – è stata assegnata la presidenza ed Hervé Guillou – a.d. di Naval Group- è membro del Cda. Claude Centofanti, amministratore delegato, ed Enrico Bonetti, direttore operativo, guideranno la società.

Sempre nel comunicato si evince come questa alleanza sia considerata la naturale evoluzione della partnership storica tra due leader mondiali. Con più di vent’anni di collaborazione, Naval Group e Fincantieri hanno già raggiunto insieme traguardi di successo: già negli anni ’90 con il programma di cacciatorpediniere per la difesa aerea Horizon (quattro navi) e con il programma di fregate multi-missione FREMM in corso dal 2005 (venti navi ad oggi).

Naviris prevede opportunità di export e iniziative comuni franco-italiane,come i primi studi per l’ammodernamento di “mezza vita” dei cacciatorpediniere tipo Orizzonte francesi e italiani, nonchè progetti europei, come lo sviluppo di una corvetta per il pattugliamento di nuova generazione. Creando un valore aggiunto in termini di progetti comuni di ricerca e sviluppo e capacità di offerta in tutto il mondo.

Difesa navale europea

“Siamo grati ai nostri governi per l’incondizionato sostegno ricevuto per la creazione di un nuovo leader europeo nel settore strategico della difesa navale – hanno dichiarato i due gli amministratori delegati di Fincantieri e Naval Group, Giuseppe Bono e Hervé Guillou – insieme accelereremo il nostro progresso tecnologico e manterremo i nostri principali fattori di differenziazione combinando le nostre capacità di ricerca e sviluppo, rinnovando i prodotti a vantaggio dei nostri clienti. Naviris apre la strada per la costruzione di una vera difesa navale europea”.

Aldo Campiglio

Commenta