Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 23 nov – Prosegue la crociata “intellettuale” della sinistra contro la destra sovranista italiana rozza e incivile. Questa volta, dopo che Corrado Augias ha regalato alcune delle sue migliori perle di supponenza, tipicamente di sinistra, durante l’ultima puntata di Di Martedì di Floris, tocca al noto critico televisivo Aldo Grasso muovere il suo personale j’accuse.

Secondo Grasso Giordano è “un giullare”

A pagarne lo scotto è Mario Giordano e la sua trasmissione, in onda su Rete 4, Fuori dal Coro. Il professor Grasso, nella sua consueta rubrica per il Corriere della Sera, ha ammesso, seppur a denti stretti, che il programma di Giordano sta andando bene. Gli ascolti, infatti sono decisamente buoni (5,5% di share) e non è un caso che la rete abbia deciso di spostare il programma da mercoledì sera a martedì sera, probabilmente con il fine di fare concorrenza proprio al talk show di Giovanni Floris in onda su La7.

Insomma, secondo Grasso, Fuori dal Coro è «un affare per Rete 4, non ammetterlo sarebbe disonesto», fino a qui nulla da eccepire, il giudizio è onesto, trasparente e degno di onestà intellettuale. Ad un tratto però, dopo la carezza, ecco giungere il pugno: «Poi si può dire tutto il male possibile sul personaggio che si è creato: il giullare di corte che fa il fanatico, bercia, insulta l’ex ministra Trenta, si agita davanti alla telecamera come un ossesso, urla, si fa portavoce della Meloni e di Salvini, distrugge le zucche di Halloween con una mazza da baseball tricolore per rivendicare le feste di matrice italiana».

Che Mario Giordano abbia uno stile del tutto particolare nella conduzione del suo programma è innegabile, del resto se si vuole sopravvivere nell’oceano dell’etere televisivo qualcosa di diverso, rispetto agli altri conduttori, bisogna pure offrirlo al pubblico. Ciononostante è sempre stato piuttosto coerente con il suo personaggio: già all’epoca della sua collaborazione con con Gad Lerner, con il quale oggi è guerra aperta, passando poi per Lucignolo, il giornalista, originario di Alessandria, è stato portavoce delle difficoltà e delle disavventure del popolo italiano. «In nome del populismo e ora del sovranismo», semplifica Grasso, ancora più pungente quando dice: «il vero problema è che Giordano non è fuori dal coro, ma è parte consustanziale del coro», fino a diventare spietato nel ripetere le parole di Maurizio Crippa del Foglio: «Giordano non è il pazzo che sembra, la caricatura che recita. È invece il prototipo dell’elettore medio padano e medio cattolico di oggi. Con buona pace di quelli che rifondano la Dc, Giordano clowneggia così perché il popolo è con lui, è come lui. E questo è il vero orrore».

Insomma anche Aldo Grasso, così come tutta la pseudo intellighenzia di sinistra, non si dimostra immune al “morbo di Augias”. L’orrore è il popolo italiano, a loro giudizio, composto da pagliacci di destra sovranisti che seguono altri pagliacci di destra sovranisti. Loro invece sono i buoni e bravi. Senza dubbio.

Alessandro Boccia

5 Commenti

  1. Ai PORCI di SINISTRA fa’ ORRORE il Popolo Italiano, è STRAVERISSIMO!!! Però lo vogliono ASSOLUTAMENTE “governare”! (leggi: DOMINARE, n.d.r.). PERCHÉ?… È lapalissiano: i SOLDI degli Italiani non gli fanno ORRORE! Non rinunceranno MAI a mettere le MANI nelle TASCHE ai tanto REPELLENTI Italiani! PECUNIA NON OLET! Guarda combinazione, il “segretario” attuale del Partito Delinquente si chiama: ZIGAGNOTTI… zingarelli? zingaretti?… Un NOME, una GARANZIA!

  2. Miserabili, se non vi avessero miracolato gli INCAPACI PARASSITI 5BALLE, a quest’ora col cazzo che stavate a dire ste stronzate, ringalluzziti dalla resuscitazione come siete!

  3. Perfetto Commodo, nulla di più da aggiungere. Mi auguro solo che questo orrore di popolo possa al più presto farsi sentire, eccome!

  4. E … aldo grasso cos’ é ?

    Non mi piace Giordano …. ma tra lui ed i giullari di SX :

    grasso, fazio-il-fazioso , augias , gadlevnev , saviano -‘uappo-e-cartone, vauvo , lo scopatore di scimmie e cagnolino dei Benetton toscani …..

    Giordano pare un GRANDISSIMO giornalista , da premio Pulitzer !!!!!!

  5. Sign Giordano non li ascolti!!! Sono invidiosi cattivi antidemocratici antitaliani . Lei è superiore a loro . Avanti coms a sempre fatto. A me piace quello che dice. E io sono nessuno .

    ..

Commenta