Il Primato Nazionale mensile in edicola

Los Angeles, 30 nov – Viggo Mortensen nel ruolo di un gay debutta alla regia con un film che vorrebbe omaggiare la comunità omosessuale, col risultato di farli incazzare. L’opera prima della star de Il Signore degli Anelli, Falling, da lui scritta ed interpretata, lo vede interpretare un uomo gay che si ritrova a prendersi cura di suo padre razzista e omofobo, interpretato da Lance Henriksen, quando questi inizia a mostrare sintomi di demenza. E per qualcuno questo non va bene …



Viggo Mortensen: “Non domando agli attori se sono gay”

In un’intervista al Times del 28 novembre, Viggo Mortensen ha sostenuto che le polemiche dei gay sul fatto che gli etero interpretino i loro ruoli sono comunque “salutari”. Ma dice anche Mortensens: “Ma non pensavo fosse un problema. Le persone poi mi chiedono: “E allora Terry Chen, che interpreta mio marito nel film, è omosessuale? La risposta è che non lo so, e non avrei mai l’ardire di chiedere a qualcuno se lo fosse, durante il processo di casting.”

“Che ne sapete della mia vita?”

Continua ancora Mortensen, per rispondere alle critiche della comunità gay: “Che ne sapete della mia vita? Date per scontato che io sia completamente etero. Forse lo sono, forse non lo sono. Ma francamente non sono affari vostri. Voglio che il mio film funzioni e voglio che il personaggio di John sia efficace. Se non pensassi che fosse una buona idea non lo farei”. Viggo Mortensen ha anche affrontato le critiche per il pesante uso di insulti omofobici e razzisti nel film: “I distributori lo guarderebbero e direbbero: ‘È un bel film, ma è troppo, e non sono sicuro che le persone vogliano guardarlo'”. Noi speriamo di vederlo lo stesso  e di apprezzare il film per ciò che è, alla faccia dei cosiddetti democratici che a forza di strepitare per essere rappresentanti, ora sindacano anche sul come e sulle intenzioni

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Che è, manco questa gli piace? Devono fare i frosci sono “attori” che sono frosci e a loro simpatici? Ma non si accontentano proprio mai, sti frosci!

Commenta