Il Primato Nazionale mensile in edicola
Euro 2016 hooligans inglesi
Tifosi inglesi e gallesi a Lille

Lille, 16 giu – Il teatro dello scontro si sposta. Non più Marsiglia ma Lille, città del nord della Francia, è il campo dove prosegue la battaglia tra hoolingans russi e inglesi, questi ultimi “coadiuvati” dagli amici gallesi. La prossimità temporale tra il match tra Russia e Slovacchia giocato ieri e di quello tra Inghilterra e Galles di oggi, nella stessa città, aveva reso il pericolo di nuovi scontri alquanto probabile. Nella mattinata di ieri un gruppo di russi ha aperto le danze tentando di assaltare un bar dove stazionavano qualche decina di tifosi inglesi e gallesi: la cosa si è risolta con il lancio di qualche sedia e qualche arresto.

Ma i focolai si sono accesi in varie parti della città e durati per tutta la giornata, con la polizia che ha dovuto più volte compiere delle cariche di alleggerimento. Nella serata nei pressi della Grand Place di Lille è andato in scena lo scontro più nitido tra russi e inglesi, che ha visto il coinvolgimento di una ventina di persone. Al termine della rissa i russi hanno deriso gli inglesi accusandoli di scappare, rivendicando la “vittoria” pur essendo in inferiorità numerica. Con il passare dei giorni, tra video con la GoPro e magliette con il “tour” di Francia e la scritta “Fuck Euro 2016”, appare sempre più evidente l’intenzione degli hooligans russi, più preparati degli altri, di affermarsi in Europa come gli ultras più temuti.

(Confronto tra una quindicina di russi e inglesi terminato con l’intervento della polizia francese)

(Hooligans russi attaccano un pub dove si trovano tifosi inglesi e gallesi )

(Tifosi inglesi e gallesi cantano “We hate Russia” e “Fuck off Russia”)

Davide Romano

Commenta