Il freddo autunno è oramai in una fase decisamente avanzata ed è ora di mettere via per un po’ nell’armadio magliette, pantaloncini corti e costumi da bagno in attesa di temperature più calde e tempo decisamente più soleggiato.



Ma se c’è qualcuno che dovrà sudare le proverbiali “sette camice”, anche per la tensione in vista dell’evento e non solo per lo sforzo fisico e mentale, saranno i campionissimi del tennis che a breve scenderanno sul campo per sfidarsi in un appassionante scontro chiamato Parigi – Bercy.

Sul terreno da gioco francese si respira già una certa “tensione sportiva” poiché, oltre ai grandi nomi della racchetta già confermati che vanno ad unirsi a quelli dei grandi assenti, l’evento è davvero prossimo sul calendario e sarà davvero un’occasione da non perdere per tutti gli amanti del tennis e dello sport in generale.

Il Parigi – Bercy si terrà dunque dal 30 ottobre  al 7 novembre sul terreno dell’Accor Arena di Parigi e si sa già che terrà incollati allo schermo non pochi tifosi francesi e non solo che vorranno seguire i propri beniamini della racchetta anche in questa estenuante sfida all’ultimo set. Prima di continuare ricordatevi però che, se volete anche voi seguire l’evento o rimanere aggiornati su tutto ciò che riguarda questo fantastico sport, Tennis News è qui per voi.

Ma torniamo a noi! Il Parigi – Bercy è poi assolutamente “degno di set” dato che sarà l’ultimo Masters 1000 di questa stagione. Una volta detto questo è quindi arrivato il momento di capire chi saranno i tennisti che si daranno battaglia.

Prima di tutto, dopo la grande vittoria a Wimbledon e di ritorno dalla recente sconfitta a New York, ci sarà il serbo Novak Đoković, chiamato nell’ambiente Nole, assieme a dei più che stimati colleghi quali sono Stefanos Tsitsipas,  Félix Auger-Aliassime, Hubert Hurcacz, Denis Shapovalov, Andrey Rublev,  Sascha Zverev, Casper Rudd e Daniil Medvedev.

Questi erano alcuni dei nomi più noti a livello internazionale, ma per quanto riguarda i nomi nazionali? È presto detto e quindi partiamo dai padroni di casa. La Francia sarà dunque rappresentata da Gaël Monfils e da Hugo Humbert.

L’Italia, dal canto suo invece, può contare su nomi che hanno fatto parlare molto gli appassionati del settore in questi ultimi mesi. Qui troviamo il buon Matteo Berrettini che tanto si è battuto contro il Djoker sul campo di Wimbledon ed il giovanissimo altoatesino Jannick Sinner che si sta rivelando essere uno dei prossimi campionissimi.

Altri tennisti tricolori saranno Fabio Fognini, di ritorno dalla batosta contro il già citato Stefanos Tsitsipas, e Lorenzo Senego, ma ora è venuto il momento di parlare dei grandi assenti.

Prima di tutto Roger Federer deve ancora riprendersi dalla recente operazione al ginocchio e la stessa cosa sembra valere anche per gli esimi colleghi Rafa Nadal (infortunio al piede) e Dominic Thiem (problemi al polso, ma ha già detto che si sta preparando per i prossimi Australian Open).

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta