Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parma, 14 meg – Tra business e follia: il Black Lives Matter conquista anche il Parma Calcio. La società ducale, attraverso una nota ufficiale apparsa sul proprio sito e sui relativi canali social, fa sapere che nel match di domenica contro il Sassuolo scende in campo con una maglia a favore dell’internazionale movimento attivista.



Il Parma “contro la discriminazione”

“Il Parma Calcio scende in campo contro ogni discriminazione. Nel match casalingo contro il Sassuolo, valido per la 37° giornata di Serie A 2020/21, i Crociati indosseranno infatti uno speciale kit dedicato alla lotta contro ogni discriminazione e in riferimentt al Black Lives Matter”; parolone buoniste e strappalacrime che , tuttavia, non evidenziano quanto il Black Lives Matter sia a tutti gli effetti un vero e proprio business travestito da finto buonismo.

La modica cifra di 120 euro l’una

Le medesime maglie, infatti, sono già in vendita nella sezione “shop” del sito della società alla modica cifra di €120, l’una. Ciò è un enorme paradosso in quanto le maglie dovrebbero rappresentare un concetto che, si impegnerebbe nella lotta contro ogni tipo di discriminazione: da quella razziale a quella sociale. La campagna è fortemente voluta dal Presidente stelle e strisce Kyle Kruse, il che non ci stupisce particolarmente dato il grande spazio mediatico che il Black Lives Matter ha negli Stati Uniti.

Liliam Thuram tra i testimonial

Tra hastag e retoriche, compaiono anche i testimonial; qua entra in gioco una conoscenza del calcio italiano. Signore e signori, Liliam Thuram ha aperto le braccia al politicamente corretto. Fra giocatori inchinati in maniera ridicola sul campo, frasi su magliette e fasce da capitano, ormai la strada è ben delineata: nel mondo del calcio ha spazio solo un pensiero: il Pensiero Unico. Guai a chi dice il contrario: il mondo globalista è pronto all’accusa di razzismo. Contro tutto e contro tutti.

Tratto da paolobargiggia.it

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti


  1. 120 euro per una t-shirt che è DI FATTO la pubblica dichiarazione di leccamento di terga
    alla popolazione nera?

    è proprio vero,allora:
    un idiota e i suoi soldi hanno sempre polarità avverse.

Commenta