HannoverHannover, 17 nov – Allarme bomba, persone sospette. Annullata l’amichevole in programma alle 20:45 ad Hannover. Merkel scortata via.

Quella che doveva essere una semplice amichevole è diventata un focolaio di tensione. Ad Hannover, dove si sarebbe dovuta giocare la partita Germania-Olanda, le forze dell’ordine hanno fatto evacuare lo stadio per ragioni di sicurezza. A destare sospetti è stata una valigia all’interno dello stadio, poi rivelatasi un falso allarme, ed alcune persone sospette davanti l’impianto dove alle ore 20:45 era in programma l’evento sportivo.

Dell’esplosivo è stato però trovato dalla polizia in un’ambulanza nei pressi dello stadio.

Sugli spalti, come riferito dalla Ntv, era già presente la cancelliera tedesca Angela Merkel, che è stata immediatamente scortata all’esterno.
Le squadre– riferisce la Bild – sono state trasportate in un posto sconosciuto per motivi di sicurezza, mentre gli artificieri sono entrati in azione nello stadio e nelle zone limitrofe.

L’avvenimento ha allarmato l’intera città, dove è in questo momento ricercata una “persona sospetta” . Si era parlato anche della sospensione di un concerto alla Tui Arena, sospensione poi smentita dalla Polizia del posto.

Già prima degli allarmi si era discusso di annullare la partita, che si sarebbe dovuta giocare con forte dispiegamento di forze di sicurezza, ma era stato infine deciso di far scendere in campo ugualmente le due squadre come segno di solidarietà alle vittime di Parigi.
In due giorni è la seconda amichevole annullata, ieri era stato infatti deciso di annullare, sempre per ragioni di sicurezza, anche l’amichevole Belgio-Spagna.

Edoardo Martino

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here